Perdere è una questione di metodo

Archivio per febbraio, 2008

Ben Harper

raindrops7dl1.jpgHo scoperto dalla prima pagina di kw che c’era Ben Harper a Sanremo e naturalmente me lo sono perso…sfiga nera, probabilmente l’unica cosa decente di tutto il baraccone..ma pazienza. Sono stata a mangiare qualcosa con le ragazze che avevo in ufficio lo scorso anno e mi sono fatta quattro risate, eravamo davvero un bel gruppo e mi mancano. Ma la vita è  tutto un andare e tornare e perdersi e ritrovarsi ,chissà che prima o poi..

Non voglio intonare la litania sulle ultime esternazioni di silvio, tanto da qui al 13 aprile ne sentiremo delle belle e poi casini che tuona contro tutto e tutti,  e uolter che…boh  certi giorni mi rompe un po’ anche lui, non avere scelta  è proprio tragico, e, francamente ,ne ho già piene le tasche di questa campagna elettorale ,proprio non ne sentivamo il bisogno, un altro giro di valzer, uno all’anno, uno sfinimento, un dilaniarsi le palle a raffica senza soluzione di continuità!!!!

Continua a piovere , di quella pioggia lieve , e però la primavera è giusto dietro l’angolo,come una ragazza timida che cerca di entrare in scena in punta di piedi, senza farsi notare, come ormai non si usa più.

E adesso vado quasi a nanna , però devo dire grazie a quei pochi tanti amici di blog che mi scrivono, è una cosa bella e ogni commento mi fa sorridere e mi scalda un po’il cuore .Non scriviamo al vento, infine.

Buonanotte.

Annunci

Sorprese.

Oggi ho una giornata buona…intanto che faccio la mia piccola pausa e bevo un caffè, leggo dei commenti da amici di blog , commenti che comunque mi danno un po’ di serenità ,commenti a cui devo trovare il tempo, stasera ,di rispondere. Ho voglia di ridere, oggi, di riprendermi un po’ della mia vita, di ricominciare a vedere la bellezza che ho intorno che, a volte, rimane quasi nascosta da tutte le desolazioni quotidiane, ma che sono sicura che c’è.

Confusa.

Non riesco a definirmi in altro modo che questo, stasera. Mi  accorgo di non sapere nulla di me, di quello che sono diventata, di quello che vorrei essere…Tra qualche giorno tornerò a trovare mia madre, nella città in cui sono nata e che ho lasciato troppo giovane per averci degli amici o degli interessi qualsiasi. In più, da quando papà è morto ci vado davvero malvolentieri.  Mia madre è una donna poco affettuosa, un po’ egoista. Non mi ha mai guardata davvero, da quando sono diventata adulta. Non mi ha mai chiesto davvero “come stai?”…quando sono laggiù mi sento davvero fuori posto . Non mi piace il loro modo di vivere, il caos di una città che avrebbe potuto essere bella, la reale freddezza dei miei parenti nascosta dietro un’apparente ospitalità. La  freddezza di chi non ti vede anche se ti guarda,  di chi non ti chiede nulla di te, dei tuoi sogni, dei tuoi dispiaceri delle tue delusioni o delle tue gioie. E’ anche per questo che mi pesa tanto andarci, e i miei soggiorni sono brevi e ripartire è un sollievo e una fuga .Ma in queste giornate in cui sto ripensando la mia vita, in cui so che devo rivoltarla di nuovo come un calzino, mi viene da chiedermi come sarebbe stata, la mia vita , se fossi rimasta là dove sono nata. Migliore? Peggiore? chissà. Avrei fatto gli stessi errori?  Mi sentirei ,come stasera, confusa e sola?

A volte, quando sono lì vorrei prendere mia madre per un braccio e scuoterla, dille GUARDAMI, guardami davvero, per una volta. Dire agli altri, sapete, io esisto anche al di fuori di questa settimana, al di fuori di qui, al di fuori di voi. Invece abbozzo, sorrido, m’informo. Cerco di entrare nella loro vita, di condividere qualcosa, ma non c’è verso.

Ma stasera mi chiedo anche chi sono qui, per chi esisto qui, in questa terra che amo profondamente, chi sono per quelli che ho intorno…almeno per loro, esisto davvero?  loro mi vedono davvero? Chissà .

E’ una sera buia e senza un briciolo di stelle, ma buonanotte lo stesso.

….e nemmeno giornata

111243611.jpg…a dire il vero. Alzo solo adesso la testa dalla scrivania, andar via per una settimana mi ha abbastanza incasinato il lavoro ( oltre all’umore) ma tant’è..La mia amica sta meglio e questo mi fa già tirare un sospiro di sollievo, quanto al resto, le brutte notizie  si susseguono una dietro l’altra, la desolazione  ci insegue ovunque dai giornali alla tivù alla rete, non si sfugge più..S. incomincia a odiarmi e questo non mi fa davvero allegria,gli altri passano e tirano dritto, chissà com’è, forse anch’io sono così, boh..e intanto fuori va avanti una giornata uggiosa.

No, non è serata.

articolo4.jpgMi sento già uno straccio per conto mio, ho un’amica in terapia intensiva per emorragia cerebrale ( rimuovo, ma ci penso), un amore che finisce e anche se sono io quella che lascia ci sto male lo stesso, non posso non pensare a quei due poveri bimbi che non solo sono morti, ma sono morti terrorizzati, il  tigì ci rimanda i visi sereni e innamorati di quei due pazzi furiosi di Erba, stasera c’è di nuovo sanremo, domenica devo partire  per andare a trovare mia madre (e non ne ho voglia), piove lentamente ma con costanza, mia figlia è lontana, …non posso ,davvero ,non posso stasera  ANCHE vedere  il nostro amato silvio inneroarmanisenzacravattachefatantomacho  declamare che di pietro gli fa orrore!!!    A LUI GLI FA ORRORE, AVETE CAPITO BENE,    A LUI!!!!!!  Forse   perchè è  incensurato.

Al /la “signor/ra “chepe .

A proposito del solito velenoso commento postato sul mio ” Un saluto”…….  Ascolta bene, chepe, io rispetto le opinioni di tutti (…infatti ho scritto giusto o sbagliato che sia…) perciò smettila di commentare con quel tono arrogante che ti contraddistingue. E piantala di usare la parola comunisti come un’offesa, mi hai proprio rotto le palle, sei obsoleto e maleducato. Non sono comunista ma non sopporto quelli come te che diventano vitali solo quando sentono odore di rissa. Valium, ragazzo,valium. L’intolleranza è un vizio pericoloso. P.S.  Se il tuo dna non ce la fa proprio a esprimere opinioni differenti da quelle degli altri senza usare toni chiaramente offensivi, sii gentile, evita questo blog. Grazie.

Intervallo.

Noia mortale e anche rabbia, piove e  certe notizie ti feriscono troppo dentro il cuore. E mi viene un freddo tremendo che neanche un po’ di caffè caldo riesce a farmelo passare. MA DOVE LI AVEVANO CERCATI QUEI BIMBI? DOVE?

Stasera

che-bel-cielo-nuvoloso-e-tramontoso_zoom1.jpgE’ quasi un suicidio, dal tiggì a sanremo…il tiggì con le sue odiose notizie ( due bambini in un pozzo e un anno che li cercano chissàdove, che orrore) sanremo che mi fa venire maldipancia solo a sentirlo nominare, la primavera che si è nascosta dietro le nuvole e improvvisamente è diventata pioggerellina, il pensiero di partire domenica sera e star via una settimana, da mammà ( che ci posso fare se mi distrugge lo spirito? non sarò una brava figlia, vabbè, manco lei è stata una buona madre),e ‘sto libro che ho iniziato a leggere che non riesce a decollare neanche un po’…almeno non trascuratemi signori, perchè se andiamo avanti  così  non vi  posto più le fotine belle con i fiorellini, eh….e poi divento così, un po’ nuvolosa….

Eccomi qui.

albicoccoinfiore1.jpgBuongiorno. Ormai la mia pausa caffè la trascorro a scrivere queste due righe miserelle, per darvi un salutino.

Stamattina ragionavo sulla qualità della mia vita, che merita di sicuro qualche miglioramento. Sempre per via di quel “cambiare la cose che si possono cambiare…”.Ovviamente, non è semplice, ma ci provo, un giorno alla volta, una piccola cosa al giorno…intanto guardatevi questa bella fotina primaverile.

(Sembra una balla ,ma nel giro di una settimana qui è stato tutto un fiorire di mimose, ciliegi, albicocchi…).

E figuriamoci…

Famiglia Cristiana contro il Pd, la Cei contro il PD, il Papa contro i medici….in questo paese per piacere a questa gente basta essere dei mafiosi con la Bibbia sul comodino. PUAH!!!

“La politica dei cannoli”.

estate_2006_063.jpgE’  il titolo di un bell’ articolo di F .Merlo sulla Repubblica di oggi. Chi non l’avesse fatto, è invitato a leggerlo perchè ne vale la pena.

Io ci avevo creduto a quella storia delle due candidature femminili  antagoniste, in Sicilia. Mi sembrava una cosa particolarmente preziosa, particolarmente nuova, particolarmente sana. Due donne, intelligenti, belle e pulite in quell’ isola così compromessa da decenni o forse secoli….Mi scaldava un po’  il cuore pensare che il dopo-Cuffaro non sarebbe stato così simile al durante o prima Cuffaro (fermo restando che la vera speranza è che vinca la Finocchiaro), pensare, nella peggiore delle  ipotesi, alla Prestigiacomo mi dava comunque un po’ di conforto. E INVECE, NO. Invece  la destra non si smentisce neanche stavolta e candida Lombardo, il fratello siamese di Cuffaro. E chi c’è dietro tutto questo?  Il signor (si fa per dire) Miccichè, quello della ” rivoluzione siciliana” ( manco un po’ d’ ironia, ‘sti stronzi). E non era forse lui ( non ne sono certa) quello che , incautamente, si era lamentato che il nome dato all’aeroporto di Palermo “Falcone-Borsellino” era un nome poco “attraente” per i turisti e dava un’immagine poco felice della Sicilia?

Io sono nata in Calabria e mi sento meridionale anche se ormai vivo in Liguria da una vita e considero la Liguria la mia terra d’ adozione. Vado in Calabria giusto una  settimana l’anno….ma amo il Sud e la Sicilia in particolare…e nella mia cucina, attaccata a un mobile , insieme ad altre, c’è una foto di Falcone e Borsellino, ritratti insieme, poco prima di Capaci.

Perciò, sapere che, ancora  una volta ,non ci hanno nemmeno provato mi rende furibonda.

Ho già scritto in qualche post quanto ritenga imperdonabile, oltre ad altre mille cose ben più serie, l’aver distrutto , nell’immaginario  collettivo, la reputazione di uno dei dolci migliori del mondo, associandolo per sempre all’ ex-governatore della regione Sicilia…ma adesso avrei solo voglia di cacciarglieli tutti in gola, quei buonissimi cannoli, ai vari Cuffaro, Lombardo, Miccichè e ,perchè no, al nostro caro nano coi tacchi. Sperando di soffocarli.

E’ Lunedì.

E come ogni Lunedì il mio umore non è dei migliori,e certo il lavoro non contribuisce a migliorarlo. La mia scontentezza aumenta in via esponenziale con il passare delle ore…di solito succede il contrario, ma evidentemente, oggi è un lunedì peggiore dei soliti.Ma sarà meglio non lamentarsi troppo, c’è di molto peggio…

Non ho resistito…

Da Tania01,questo simpatico test…e la possibilità di esprimere un desiderio

Scrivi le tue risposte su un foglio. Non imbrogliare… Non guardare i risultati che sono alla fine.

1) Quale è tra questi il tuo colore preferito: rosso, nero, blu, verde o giallo?

2) Quale è la iniziale del tuo nome?

3) In che mese sei nato/a?

4) Quale colore preferisci: il nero o il bianco?

5) Scrivi il nome di una persona del tuo stesso sesso.

6) Preferisci la California o la Florida?

7) Preferisci il mare o il lago?

Esprimi un desiderio (che sia realizzabile!)

RISPOSTE

1. Se hai scelto: ROSSO – Sei una persona molto all’erta e la tua vita è piena di amore.
NERO – Sei una persona conservatrice e molto aggressiva.
VERDE – Sei una persona particolarmente spontanea e ti fanno impazzire baci e carezze nelle tue storie.
BLU – Sei una persona molto rilassata, pero ti piace divertirti pazzamente.
GIALLO – Sei una persona molto allegra e sempre hai un consiglio per chiunque sia triste.

2. Se la tua iniziale è: A-K: C’è molto amore ed amicizia nella tua vita e la cosa più sicura e che tu abbia in mente un progetto in questo ambito.
L-R: Generalmente ti diverti un sacco e la tua vita sentimentale fiorisce spesso.
S-Z: Ti piace partecipare a festeggiamenti continui e avrai moltissimo successo nei prossimi progetti ed amori.

3. Se sei nato/a in: Gennaio-Marzo: Quest’anno sarà molto bello e scoprirai che una persona che non avresti mai pensato e’ innamorata di te.
Aprile-Giugno: Avrai una storia d’amore che durerà poco però ricorderai tali momenti molto a lungo.
Luglio-Settembre: Ti innamorerai inaspettatamente di una persona che ti è molto vicina.
Ottobre-Dicembre: Non sarai molto fortunata nei tuoi amori, però non ti scoraggiare perché presto scoprirai la tua dolce meta’.

4. Se hai scelto: NERO: La tua vita cambierà, e sebbene in questo momento ti appaia terribile sarà poi la cosa migliore che ti possa capitare.
BIANCO: Avrai un amico che ti confiderà tutto e si preoccuperà per te.

5. Questo è uno dei tuoi migliori amici.

6. Se hai scelto: CALIFORNIA: Ti piace l’avventura e ti stimolano le sfide. FLORIDA: Sei una persona che preferisce rilassarsi e distrarsi con tranquillità.

7. Se hai scelto: LAGO: Sei una persona che si compiace delle sue amicizie e storie d’amore e che e molto conservatrice MARE: Sei una persona molto spontanea.

8. Questo desiderio si realizzerà solo se copierai questo gioco sul tuo blog in 20 minuti. -)

Un saluto

fidel-castro-sm.jpg…a un pezzo di storia, giusta o sbagliata che sia, che si chiude qui.

CIAO,COMANDANTE!

…o forse della notte..

barca3.JPG  …il pensierino,dico. Ormai è notte fonda ,sono stata a trafficare per imparare a inserire qualche blog che mi piace, l’elenco dei libri che ho letto da quando ho aperto il blog, ho risposto a un paio di telefonate e…insomma s’è fatto tardi, è quasi  domenica ed io volevo raccontarvi il mio sabato…ma ormai vi dirò solo che l’ho dedicato a me,  me ne sono andata un po’ in giro a cellulare spento, ho comprato un paio di libri, sono andata a guardare il mio mare e ho sentito voglia di primavera, forse perchè ormai sarebbe anche l’ora o forse perchè l’idea della primavera mi fa allegria…ho cercato di non pensare troppo a quella mia collega di un tempo che sta male (la giornata disastrata di ieri è nata da lì…), ho guardato le barche ferme lì ad aspettare, belle come una promessa (così stasera vi posterò una foto” fatta in casa”) e ho pensato che tutta la bellezza della vita a volte sta in piccole ,semplici cose. Dipende solo dalla nostra capacità di vederle. Buonanotte.  P.S. Il segnalibro che ho comprato oggi è profumato al caffè e c’è scritto “un libro è sempre un nuovo viaggio” . Ribuonanotte.

Buongiorno.

normal_farfa11.jpgBuongiorno, eccomi qui, ancora completamente rintronata e semidormiente…fuori c’è il sole, ma non riesco a godermi neanche il pensiero del sabato…sono una donna inquieta e incontentabile,purtroppo. Ma leggetemi lo stesso e sopratutto scrivetemi!!!un blog è un blog e non può stare sempre tutto da solo, suvvia..e adesso incomincerò a svolazzare un po’ qua e là altrimenti questa giornata rischia di diventare una peppia tremenda.

Vorrei….

destino3.jpgraccontarvi di ieri sera, o della giornata di oggi, tutto sommato abbastanza complicata, dirvi che fuori c’è un meraviglioso cielo pieno di stelle….ma ho un sasso sul cuore e anche se ci provo non mi riesce di scrivere di me, adesso. Forse, questo avvoltolarmi sulle cose mi darà poi la spinta a voltare davvero pagina,chissà. Intanto mi trascino a letto col mio libro .Buonanotte.

Cioè?

Forza Italia: “nessun inquisito in lista, esclusi i casi di persecuzione politica”.  Secondo voi si riferiscono a Previti o Dell’Utri?

Pausa caffè.

400_f_3341465_vgvkustmbcwbzbhw2et8nohfpiscrb1.jpgStamattina la giornata è iniziata col piede schiacciato sull’acceleratore….fortunatamente adesso si rallenta e così posso coccolarmi con un caffeino macchiato con tanto latte. E’ molto meno freddo, finalmente, in compenso niente sole e cielo copertissimo, ma non si può avere tutto, no? Stasera sono a cena col destinatario delle parole che non ho detto, e non sarà certo l’occasione per dirle, ma prima o poi , come si dice,va fatta luce anche per i ciechi!!!!e, poi come canta il mio amatissimo F.D.G.(indovinate chi è, è facile e non vincerete proprio nulla)…….”chè dell’amore non si butta niente”.( Qualche sporco materialista direbbe: “come del maiale!” eh eh). E adesso finisco il mio caffeino e vi lascio.Buona giornata! 

Forse sì

Forse è vero, forse sono davvero stronza, chissà, ma ci sono sempre più cose insopportabili qui intorno.Forse sarebbe ora di buttare la tivù fuori dalla finestra, di tapparsi le orecchie, di decidersi a emigrare. Sì ,forse sarebbe l’ora.

♥ melodiestonate ♥

Un blog da leggere... .Per chi ha tempo da perdere...♥

Perdere è una questione di metodo

bloggin'utile

Perdere è una questione di metodo

DaNein

L'iberté!!! Hégalité!!! Avv'inazzhé!!!

folletta baci baci

Perdere è una questione di metodo

ilpescatorediparole

Perdere è una questione di metodo

Navigando Controvento

Perdere è una questione di metodo

Daily Godot's Weblog

Quando arriva Godot...

I Care

Perdere è una questione di metodo

Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

angelinablogblog

Perdere è una questione di metodo

ANTANDBUTTERFLY

Perdere è una questione di metodo

lavinia

Perdere è una questione di metodo

Valeriascrive

Perdere è una questione di metodo

Aboccaaperta

Perdere è una questione di metodo

stellablog

Perdere è una questione di metodo

La pioggia di settembre

Perdere è una questione di metodo

pensierini

Perdere è una questione di metodo

miscredente08

Perdere è una questione di metodo