Perdere è una questione di metodo

Archivio per maggio, 2011

Ciao blog

Spero di riuscire a postare questo messaggio,stasera,visto che questo blog funziona a intermittenza.
Volevo dirvi,ma lo sapete già,che ho vissuto il pomeriggio e la serata di ieri come una sorta di Liberazione,come un momento di gioia enorme e incredibile…quasi impossibile.
Non so cosa succederà,adesso.Forse poco o nulla.Forse chi ha vinto,o crede di aver vinto,riuscirà a sperperare anche la giornata di ieri. Forse chi ha perso, e sicuramente ha perso, cercherà di tirare dritto come se nulla fosse,e userà tutti i mezzi a sua disposizione,e sono tanti, per fare come se nulla fosse successo, tentando di ricreare le condizioni per quell’incantamento della gente che ha permesso a questo Paese di ridursi così.
Io credo che il Sire probabilmente riuscirà a rimanere al suo posto di comando ancora per un po’.

Ma quanto alla magia,all’incantesimo…quello è finito. E’ come quando finisce un amore.

I segnali c’erano tutti….il fastidio per la beceraggine,la volgarità, le offese agli elettori e soprattutto alle Istituzioni, quella terribile definizione della magistratura,usando un paragone che ha ferito la sensibilità di tutti, più che il paragone pur terribile con le BR,proprio nei confronti di chi di BR c’è morto,definire cancro della democrazia un’Istituzione credo che sia stato un limite che forse non bisognava valicare,a nessun costo…pur nelle continue inarrestabili offese,dall’essere sporchi puzzoni coglioni e senza cervello ,nelle sceneggiate con tanto di figuranti ben pagati per le strade di Milano…e la commedia per i centocinquant’anni dell’Unità d’Italia, che ha spinto milioni di italiani a mettere fuori le bandiere e sono ancora lì e ci rimarranno per parecchio tempo…e la mancanza di rispetto per un Presidente della Repubblica,cos’ perbene,così serio e consapevole di cosa rappresenta, il dileggio nei suoi confronti…mentre tutti lo avremmo voluto abbracciare per la sua rettitudine e dignità,per quelle sue dignitose lacrime nel ricordare i magistrati caduti per servire il Paese….tutti davvero, di destra e di sinistra…perchè basta,basta,basta.La lista potrebbe allungarsi, ma non ne vale la pena.
Ieri c’erano in piazza,nelle piazze d’Italia ,i giovani.FINALMENTE.E questo è un segnale grande e meraviglioso e guai a lasciarlo passare inosservato.C’erano i giovani che hanno capito che non avranno mai un futuro,in questo Paese. E i giovani sono una forza inarrestabile.Ricordiamocelo.
Poco m’importa se alla fine questa vittoria è stata possibile anche perchè i poteri forti,la Confindustria,la Chiesa,la buona borghesia hanno detto basta anch’essi.
Ben vengano,queste prese di posizione.Oggi Michele Serra ha scritto “un’amaca” indimenticabile su Repubblica.Leggetela.

Ieri non ha vinto la sinistra o il pd o chissachi..ieri ha vinto la gente di buon senso,di buona educazione,di grandi speranze.La gente perbene,la gente normale.
Scusatemi…non sto facendo un’analisi politica, scrivo così come mi viene in mente. Scrivo solo con un po’ di cuore.

Ed è a proposito di cuore che mando un saluto pieno di affetto alla famiglia di UNO..solo ieri ho saputo, e ne sono molto addolorata.

E questo post,stasera,sempre che riesca a mandarlo, è per dirvi che questo blog chiude i battenti. Non riesco quasi più a usarlo, non accetta spesso i miei pensieri,non li pubblica e allora lo prendo come un segnale…si è chiuso un ciclo, è ora di cambiare.

Questo lo lascio qui,così com’è, non voglio cancellare dal blogroll Unodicinque così come non ho mai cancellato Fiore….sto cercando di decidere su quale piattaforma aprire un’altra finestra sul mondo….spero di farlo presto…e quando l’avrò fatto, spero di riuscire a trovarvi, uno ad uno, per dirvelo, per riprendere il nostro parlottare di questi ultimi tre anni,per riannodare fili che si sono allentati,in questi ultimi tempi…un po’ per mia pigrizia,un po’ per i capricci inspiegabili di kataweb.

Intanto,vi lascio un saluto e un abbraccio grandissimo,amici di tante sere,e presto ci sarà un altro bar, magari più accogliente più caldo e affettuoso in cui ritrovarci.Verrò ad invitarvi personalmente,appena l’avrò trovato.
Intanto…grazie…grazie per questi tre anni di chiacchiere e musica e sorrisi e consigli, grazie dell’amicizia vera anche se virtuale,ossimoro assurdo…
A presto e non fuggite via,Raperonzola sta ristrutturando anche il bar,per caffè migliori e più dolci e profumati.
Ciao.

P.S.Vi lascio la mia mail…
raperonzola54@yahoo.it. A risentirci presto.

Annunci

Luci a San Siro…..

milano_pp51

Sììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììì

231165_215646878454964_168411659845153_876606_1635100_n111

Forse (di nuovo)

231165_215646878454964_168411659845153_876606_1635100_n11
Almeno questo son riuscita a postarlo!!!

19 anni fa

falcone1

Voglio traslocare il blog…

….ditemi cosa devo fareeee….voglio spostarlo così com’è,tutto intero, con tutte le stupidaggini e le incazzature postate negli ultimi tre anni…..aiutatemi,che razza di amici siete?????

FORSE…..

Questo blog funziona a intermittenza…ma almeno questo me l’ha lasciato postare.231165_215646878454964_168411659845153_876606_1635100_n1

Forse…

……a Bologna ce la facciamo al primo turno……

 

….Pisapia sei tutti noi…dai…dai

Lo sapevo…..

…che a Bologna Grillo avrebbe spaccato…solo quei cazzoni del PD non lo sapevano…..

…..Milano Milano….facci sperare…..

Batticuore

Uffa…

Nervosissima oggi,un lunedì davvero pessimo.

Spero che in serata le notizie elettorali mi rendano più allegra,altrimenti sono dolori.

Intanto sto pensando seriamente di traslocare questo blog su una piattaforma più decente,mi sono stufata delle lentezze e degli impedimenti di kataweb…significa ricominciare daccapo ma non credo sia un problema enorme.

Si accettano suggerimenti e consigli,grazie.

P.S. Volete un caffè???

_4minicaffe1

Stasera

Stasera sapremo se potremo ancora permetterci di sognare che questo Paese possa un giorno non dico essere migliore ma almeno civile.

P.S.Ieri sera non riuscivo a postare,qualcosa bloccava il blog e avevo cercato di avvisarvi…adesso sembra tutto a posto…spero.

Illusioni

Conto alla rovescia per le elezioni amministrative…..

Non voglio illudermi non voglio sperare e non voglio sognare ma ragazzi pensate come sarebbe bello se da Milano cominciasse la LIBERAZIONE dell’Italia!!!!!

L’imbarazzo della scelta

Oggi 9 maggio questo triste Paese dovrebbe ricordare e…meditare.

Ne fosse ancora capace,s’intende.

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/lUIJOH7KjSI" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/CMG-G4PoI0E" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

La Spezia,oggi

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/jY_9gZresDs" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

Oggi sciopero

oggi-sciopero21

Oggi ne ho piantate tantissime

1gga1

Stasera

Straordinario emozionarsi tantissimo ascoltando Francesco e Dalla cantare Viva l’Italia durante il concerto del Primo Maggio…ancora più straordinario ascoltare le note di Bella ciao col cuore stretto in un pugno…e  pensare alla grande sconfitta culturale della sinistra che le parole di Pier Paolo Pasolini ci rammentano.

Buon Primo Maggio

227288_217318394947537_126693364010041_899460_3469259_n1

♥ melodiestonate ♥

Un blog da leggere... .Per chi ha tempo da perdere...♥

Perdere è una questione di metodo

bloggin'utile

Perdere è una questione di metodo

DaNein

L'iberté!!! Hégalité!!! Avv'inazzhé!!!

folletta baci baci

Perdere è una questione di metodo

ilpescatorediparole

Perdere è una questione di metodo

Navigando Controvento

Perdere è una questione di metodo

Daily Godot's Weblog

Quando arriva Godot...

I Care

Perdere è una questione di metodo

Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

angelinablogblog

Perdere è una questione di metodo

ANTANDBUTTERFLY

Perdere è una questione di metodo

lavinia

Perdere è una questione di metodo

Valeriascrive

Perdere è una questione di metodo

Aboccaaperta

Perdere è una questione di metodo

stellablog

Perdere è una questione di metodo

La pioggia di settembre

Perdere è una questione di metodo

pensierini

Perdere è una questione di metodo

miscredente08

Perdere è una questione di metodo