Perdere è una questione di metodo

Archivio per luglio, 2008

Allegre malinconiche giornate.

 oggi, Boccadasse. E De Andrè mi sembra quello più giusto per questa BUONANOTTE.

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/xWLAzwh0d90" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

Annunci

Varie ed eventuali.

Giorni pieni di sole e di bellezza, sfuggendo a qualsiasi malumore che comunque riesce a beccarmi anche se solo di striscio… non faccio nulla di speciale, mi riposo, leggo, qualche cena con gli amici, mi godo il mare (oggi San Terenzo di Lerici, come si fa a non ringraziare il Cielo ?) e però mi sembra quasi di fuggire la realtà. Ignorare più che posso i giornali  mi fa capire quanto siamo infelici  e codardi e impotenti, e vivere questi giorni come se facessi chissà che e invece non faccio nulla, mi fa sentire molto bene quanto la nostra vita sia di solito povera e triste e affastinata da mille cose inutili.

Venerdì arriva la piccola in compagnia di amici per un weekend al mare,e  già me li vedo, questi poveracci che si porta dietro e che regolarmente costringe a quella che io chiamo malvagiamente < la prova dello scoglio>.Li trascina a Vernazza o a Corniglia e questi rimangono regolarmente travolti dallo scenario, innamorati fulmineamente di tutta la meraviglia che li avvolge e stravolge e poi, per fare un bagno,via sugli scogli, dove a volte qualcuno si è miseramente arenato, e chi si salva poi l’estate dopo ritorna, nonostante le ferite ai piedi e alle mani, e la fatica….premiata alla fine da un panino con le acciughe mangiato in riva al mare di Monterosso, al tramonto , davanti a un buon bicchiere di vino e dopo aver scarpinato per tutta la Via dell’Amore. Bella ,la giovinezza, no?

Ci provo.

A cercarmi un po’ di serenità, ovunque, comunque, a vedere la bellezza della vita e del mondo intorno,poi mi capita di guardare per caso su un giornale la foto di due corpicini senza vita a malapena coperti da due asciugamani, su una spiaggia, in mezzo all’indifferenza della gente, perchè erano solo i corpicini di due bambini rom, e allora mi viene voglia di salire all’ultimo piano e sparare a tutti.

Le parole per dirlo.

Una splendida giornata al mare, oggi a Forte dei Marmi, spiaggia da ricchi, ospite di un amico carissimo, placidamente a leggere , a fare le parole crociate sorseggiando un caffè shakerato…insomma, una vera pacchia da nullafacenti.Un salto veloce a cambiarmi e a postare il video qui sotto, rimasto in standby da stanotte e poi, via, ad acchiappare un vaporetto per la Palmaria ( isola indecentemente bella dirimpettaia di Portovenere) perchè alle 22,30, in un angolino della Palmaria, zona Pozzale,concertone di Vinicio Capossela.dsc019971.jpg

Ecco, non trovo ,non cerco neanche, le parole per dirvi la bellezza di questa serata, la bravura di Capossela e lo scenario quasi magico dell’isola. Il mare tranquillo e silenzioso, e le luci di Portovenere davanti agli occhi e la musica, come in sogno.

Questi sono i momenti in cui la vita mi sembra una cosa meravigliosa da tenere stretta stretta e il mondo intorno quasi un incanto. E i momenti in cui sento di amare profondamente questa terra di Liguria in cui non sono nata  ma che mi ha stregata per sempre.

Buonanotte. Con gli occhi e il cuore pieni di gratitudine.

Dedicato a Paolo Borsellino. Per non dimenticare. Mai.

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/G2tIJyms6GA" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

Tradimenti.

Giornata dedicata al cazzeggio marino, anche oggi, sempre in quel di Fiumaretta, con in più due meravigliose beate ore di dormita sul lettino sotto l’ombrellone. E , dopo, tradimento generale del margarita del venerdì a favore di una squisita caipiroska alla fragola. Solito giornale nel cestino nel giro di dieci minuti, ma c’era il venerdì e così l’ho comprato lo stesso , fa tanto intellettuale al mare, che ne dite?

Ah, coccoina l’autoinvito  viene qui benevolmente accolto, giustappunto la colazione è per due. Resta da decidere il dove e il quando…….

P.S.ho sentito dire che LaRussa ha muggito <Silvio, sei  stato bravissimo>, tralascio ogni commento perchè è fatica sprecata. Le mie energie sono preziosissime e me le tengo da conto e poi…… gli italiani sono tutti in sollucchero perciò lasciamoli godere, ognuno lo fa come può, e loro possono farlo proprio da coglioni, porelli!!!!

                                                                                                                                              

Forse non oggi…

colazione2_small1.jpg 

ma domani…chissà. Una colazione vista mare è lì ad aspettarmi, da qualche parte. Intanto….buongiorno.

Piccola nota di colore.

Dimenticavo.Oggi, per la prima volta da mesi ho volenterosamente sfogliato un quotidiano.Ma non ho retto a lungo e l’ho ignominiosamente cestinato.

Non sono ancora pronta per questo melting-pot di schifezze che siamo diventati. Forse non lo sarò mai.

E una buonanotte serena ,perchè ce la meritiamo.

                                                                                                        sfondo951.gif

                                                                                                                 

Ah, il mare.

Oggi, solo qualche stupida commissione ( il cruscotto della mia macchina ormai brulicava di post-it!) e poi una lunga, rilassante giornata al mare, spiaggia tranquilla di Fiumaretta, niente escursioni, niente gite per posti certamente più belli ma faticosi…solo un comodo lettino, un ombrellone, il bar a portata di mano e un libro che adesso vado a finire di leggere perchè mi ha coinvolto parecchio (Quell’estate di sangue e di luna, molto accattivante, atmosfera da Stand-by me di Stephen King, profumi odori e scenari vicini a Io non ho paura di Ammaniti, scrittura limpida e potente di Eraldo Baldini e Alessandro Fabbri).Davanti, il mare, il suo rumore sommesso, il profumo straordinario dell’estate che sulla via del ritorno , mentre sfioravo le canne quasi piegate, mi ha riempito le narici.

A più tardi.

Una dolce buonanotte.

Per voi, amici di blog. 

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/gy8Iyd4xyQA" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

Qui.

A dirvi :

che D. è già a casa,  sembra tutto a posto anche se bisognerà comunque aspettare i risultati dell’esame istologico.

che la tesi della fanciullina santa è stata firmata dalla relatrice e presto verrà regolarmente depositata presso la segreteria dell’università di Bologna, facoltà di Lettere, corso di laurea (specialistica) in Scienza della Comunicazione, alleluia, alleluia.

che adesso sono davvero in ferie, nel senso che non andrò a lavorare (questi ultimi due giorni, pur figurando da ferie sono stati un po’ faticosi) e quindi mare,mare e ancora mare, fino al due di  agosto, per ridarmi poi alla pazza gioia durante la settimana di ferragosto, quando, se tutto va bene, si parte per Salina, Eolie.

 che da domani sarò un po’ meno latitante sul blog perchè, credetemi, mi mancate tantissimo.

Ah, Coccoina, ad Amburgo c’è andata senza di me, la fanciullina!!!!

Oggi.

Oggi ho accompagnato la mia amica D. all’IST ( non sto a spiegarvi l’acronimo,ci arrivate da soli) dell’Ospedale San Martino di Genova, abbiamo espletato le pratiche di ricovero, abbiamo pazientemente aspettato la visita medica poi abbiamo portato le sue (poche) cose nella camera che le è stata assegnata e , guardando il cielo azzurrissimo di Genova,siamo state lì a chiacchierare tranquillamente in attesa di andare, in ambulanza ,a Medicina Nucleare per una scintigrafia necessaria per l’individuazione della <ghiandola sentinella>..in vista del piccolo intervento di domani. Durante l’attesa lei ha risposto a qualche telefonata, ha informato sua madre che si sarebbe fermata a Genova per lavoro, per due o tre giorni e di non darsi pensiero delle sue piante e del suo cane perchè aveva già provveduto…….poi, ha tirato fuori un piccolo beauty rosso e , munita di specchietto si è data il rossetto e il mascara. Io, ridendo, le ho detto ” sì, fai bene, così nella scintigrafia vieni meglio!” e intanto pensavo che le donne, a volte, sanno essere meravigliose e speciali e stupendamente irrazionali e coraggiose.

Sono sicura che sarete d’accordo con me.

Buon giorno.

E’ arrivata la fanciullina santa e ieri sera ha requisito il pc, ma è solo una meteora perchè domani parte per Milano dove l’attende un aereo per Amburgo, giusto per il week-end. Intanto pare che il 16 la sua relatrice apporrà la sua preziosissima firma sull’ancora più preziosa tesi (Dio sia lodato!!!) ,la sua trasmissione alla radio si è conclusa e ha ricevuto la proposta di ricominciare a settembre, ma non ha ancora deciso nulla. Perciò, mentre sono qui a lavorare, ho pensato di darvi un velocissimo buongiorno, sperando così che la mia latitanza si noti meno.

                                                                                           wnejpcajfkytacay3bl99cayi41xrcabh9cjucaeqcmcrca949fytcaaxune4ca8hqh91cay1zjllcaai5zxvca38u65ncafyhru2ca8eeu8icap4u6htca406cfncaox5recca98ime8cavc2upt.jpg

Lo so.

La mia buonanotte ormai è un ricordo, e di certo non ve ne frega nulla, ma voglio lo stesso tornare a una abitudine che mi è cara e mi fa compagnia.

C’è un bellissimo cielo stellato, stasera, l’aria è tersa, come dopo la pioggia e la vita mi sembra bella e degna di essere assaporata come un frutto dolce o il gelato qui sotto. E voi mi mancate un po’, anche se è solo per colpa mia.

Buonanotte.

Per Dedy.

grazie per i due premi. Ma non riesco a inserirli nel blog e allora li espongo qui, uno dopo l’altro. Le nomination le farò un’altra volta.

87a6c993cbb2764942a9f89gt6th1.jpg                                       coppaas7th1.jpg

Quando i miei widget o comesichiamano la smetteranno di fare i capricci forse riuscirò a inserirli nel blog.Grazie, non li merito.

No,in soffitta no!!!

No, Siamosolonoi, i blog non finiscono in soffitta, neanche d’estate. E’ che si passa meno tempo in casa,e poi quest’inizio d’estate ha dato davvero del filo da torcere….adesso siamo un po’ di più nella normalità e perciò eccomi di nuovo qui a perturbarvi con le mie sciocchezze.

Dei giorni scorsi vi ho già detto, adesso spero che le prossime notizie siano buone, perchè sono stati momenti un po’ duri da digerire….aspetto la prossima settimana col fiato sospeso, la ghiandola della mia amica dovrebbe <andare in onda> dopo il quattordici e se è tutto ok una bella sbronza non ce la leva nessuno.

Intanto segnalo la gioia della mia <bimba > per il premio Strega al suo amico Paolo ( sempre detto io che quel ragazzo ha gli attributi) e vi invito, come già fatto in passato, a leggere il suo romanzo che io ho trovato davvero bello e stimolante.

La solita mattinata assurda in ufficio, ma presto ci darò un taglio, due settimane di ferie a Luglio e una ad Agosto, perchè se non stacco la spina ammazzo qualcuno e forse non è il caso…e poi, dopo il lavoro, pomeriggio al mare, a guardare la mareggiata e a godermi il sole meno cattivo del solito e una deliziosa ,quasi dimenticata brezza.E adesso, un bel gelato, perchè me lo merito.                             

                                                                                                                             gelato_-ischia1.jpg

Una serata davvero speciale.

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/6RWKnu84Ies" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

Un po' di serenità, stasera, e l'emozione di tanta bella musica alla Fortezza di Sarzana.Una serata che ti riconcilia con la vita.

Buonanotte.

Vorrei.

Vorrei dirvi che il bar era chiuso per ferie, in questi giorni, ma non è così…troppe cose tutte insieme, alcune molto tristi , altre preoccupanti, altre ancora solo banali, ad esempio il caldo allucinante che mi ha spinto a trascorrere ogni momento libero dal lavoro fuori casa….stasera finalmente una temperatura sopportabile, caldo ma del caldo normale delle nostre estati, e così eccomi qui, a farvi un saluto,a chiedervi di non smettere di leggermi, di non sparire, perchè anche se non ho scritto niente per giorni su questo blog, nè ho letto nulla di voi, ho comunque spesso pensato ai tanti amici  che sento di avere,e che mi leggono spesso.

Sono stati giorni un po’ duri, frenetici in ufficio, fradici di caldo e sudore, serate fuori, a volte inutili,con gente inutile, a volte anche piacevoli, qualche giornata al mare, stordita dal profumo della crema solare e dell’erba, innamorata del grande, misterioso  rumore dell’acqua, del sole che pian piano smette di essere implacabile e poi arriva la sera.

Giorni in cui è saltato fuori che un’amica, appena operata di un papilloma al seno,  tra poco dovrà subire un altro piccolo intervento, per controllare quella che chiamano< ghiandola sentinella>, perchè dopotutto, non era solo un papilloma, ma qualcosa d’altro, anche se di meno di un centimetro, giorni in cui un’altra amica , tornando a casa della madre dove ultimamente si era quasi trasferita per starle vicina, data la malattia che stava per ucciderla, l’ha trovata impiccata alla grata della  finestra di un terrazzo, e non oso neanche dire in che stato si è trascinata al funerale appoggiata al suo compagno ancora e per sempre ferito dalla morte in mare di un figlio diciannovenne e aggrappato a lei, negli ultimi anni, a lei che adesso porterà per sempre negli occhi quell’immagine orribile e non so più che sostegno può dare e a chi, e sono qui a domandarmi che ne sarà di loro e dei loro traumi insopportabili….giorni in cui ho amato ancora di più la vita, in ogni attimo, in ogni sospiro, stringendola sempre più forte tra le mani e apprezzandone ogni respiro, perchè il confine che ci separa dalla disperazione e dal dolore è terribilmente sottile.

Troppo…

…troppo di tutto, in questi giorni. Ma un buongiorno comunque,e una buona colazione.

                                                                                                       colazione1.jpg

♥ melodiestonate ♥

Un blog da leggere... .Per chi ha tempo da perdere...♥

Perdere è una questione di metodo

bloggin'utile

Perdere è una questione di metodo

DaNein

L'iberté!!! Hégalité!!! Avv'inazzhé!!!

folletta baci baci

Perdere è una questione di metodo

ilpescatorediparole

Perdere è una questione di metodo

Navigando Controvento

Perdere è una questione di metodo

Daily Godot's Weblog

Quando arriva Godot...

I Care

Perdere è una questione di metodo

Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

angelinablogblog

Perdere è una questione di metodo

ANTANDBUTTERFLY

Perdere è una questione di metodo

lavinia

Perdere è una questione di metodo

Valeriascrive

Perdere è una questione di metodo

Aboccaaperta

Perdere è una questione di metodo

stellablog

Perdere è una questione di metodo

La pioggia di settembre

Perdere è una questione di metodo

pensierini

Perdere è una questione di metodo

miscredente08

Perdere è una questione di metodo