Perdere è una questione di metodo

Archivio per febbraio 20, 2008

Forse sì

Forse è vero, forse sono davvero stronza, chissà, ma ci sono sempre più cose insopportabili qui intorno.Forse sarebbe ora di buttare la tivù fuori dalla finestra, di tapparsi le orecchie, di decidersi a emigrare. Sì ,forse sarebbe l’ora.

Scarso dialogo.

Poche parole, ma chiare, stamattina. Non vi piaccio? Desolata, ragazze, ma è lo stesso.

Dimenticavo..

buonanotte.

“Le parole che non ti ho detto.”

end1.jpgVuoi davvero chiarire le cose? C’è stato un tempo in cui mi sarebbe piaciuto farlo.Ora non più. Allora sapevo che non ci avrebbe portato da nessuna parte,perchè  più in là di tanto non saresti comunque arrivato.

Ma giochiamo questo gioco, stasera.

Vuoi che ti dica perchè, piano piano, un giorno alla volta, ho smesso di amarti? Perchè mi hai delusa. Delusa in maniera irreversibile e incolmabile. Delusa come donna e come persona. Perchè non ti stimo più,non come dovrei, non come bisognerebbe stimare la persona che si è scelta per la vita. Ho tanti difetti, tanti limiti….ma in tutti questi anni ho sempre messo te, per primo, comunque, ovunque. Tu, no. E non parlo dei tuoi errori, i piccoli tradimenti.  Quelli fanno parte della tua vanità, del tuo stile di vita, delle conferme che ,ancora adesso, continui a cercare. Tutto sommato, guardo a questo con indulgenza. Ognuno di noi ha punti oscuri, debolezze. I tuoi veri errori sono altri. Quelli che hanno minato, un giorno dopo l’altro, un sentimento che, credimi, era formidabile.Ho vissuto per anni aspettando che tu ritagliassi il tempo e lo spazio per noi, ho accettato tutte le tue regole,i limiti che tu hai imposto al nostro rapporto,sempre senza fiatare, senza intralciarti, senza mai permettermi di turbare la tua quotidianità, rispettando le tue scelte anche senza condividerle. Perchè credevo in noi. Poi ho, lentamente, capito. Tu sei felice così. Tu sei pienamente soddisfatto di questo tipo di vita. Hai fatto scelte che hanno ulteriormente ristretto i nostri spazi. Non so se consapevolmente o se con la consueta leggerezza che riservi ai sentimenti . Non volevo parole d’amore,nè buone cene in ottimi ristoranti ,nè bei regali. Non mi bastano le giornate in giro a fare shopping e i tuoi improrogabili impegni di lavoro, le tue famose priorità ,mi annoiano. Non era questo che volevo.

Che spreco. Pian piano non ho quasi più voglia di vederti.

Per te ,sarei andata sulla Luna.  Adesso,mi fa fatica arrivare fin dietro l’angolo.

Ma ora non ho voglia di dirtele, queste cose.

Ho le mie priorità.

 Senza rancore.

Cloud dei tag

♥ melodiestonate ♥

Un blog da leggere... .Per chi ha tempo da perdere...♥

Perdere è una questione di metodo

bloggin'utile

Perdere è una questione di metodo

DaNein

L'iberté!!! Hégalité!!! Avv'inazzhé!!!

folletta baci baci

Perdere è una questione di metodo

ilpescatorediparole

Perdere è una questione di metodo

Navigando Controvento

Perdere è una questione di metodo

Daily Godot's Weblog

Quando arriva Godot...

I Care

Perdere è una questione di metodo

Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

angelinablogblog

Perdere è una questione di metodo

ANTANDBUTTERFLY

Perdere è una questione di metodo

lavinia

Perdere è una questione di metodo

Valeriascrive

Perdere è una questione di metodo

Aboccaaperta

Perdere è una questione di metodo

stellablog

Perdere è una questione di metodo

La pioggia di settembre

Perdere è una questione di metodo

pensierini

Perdere è una questione di metodo

miscredente08

Perdere è una questione di metodo