Perdere è una questione di metodo

Archivio per la categoria ‘Della serie….non se ne può più.’

Ci risiamo

Nell’anno di Governo Monti, l’Italia ha dovuto pagare il conto drammatico lasciato in eredità dal Governo Berlusconi-Bossi-Tremonti. È incredibile il tentativo di riscrittura della storia recente compiuto in queste ore dal Pdl. Il Governo Monti ha dovuto rispettare gli impegni irresponsabili assunti dal Governo precedente. Innanzitutto, l’obiettivo di pareggio di bilancio nel 2013. Nessun Paese nell’euro-zona ha assunto tale obiettivo. Neanche quelli impegnati nei programmi di salvataggio definiti da Commissione europea, Bce e Fmi. Soltanto l’Italia di un impresentabile Berlusconi che, privo di credibilità politica, tentava di assicurarsi qualche mese in più a Palazzo Chigi con impegni capestro. Il Pdl oggi critica la politica economica del Governo Monti dopo aver sottoscritto a Bruxelles tutti gli impegni che poi il governo Monti ha dovuto rispettare. In particolare, il six pack, poi formalmente trasformato in fiscal compact. Inoltre, il Pdl dimentica di aver lasciato a novembre 2011 un buco nei conti pubblici di 20 miliardi che, senza le misure del Decreto “Salva-Italia”, avrebbe portato al taglio brutale e pesantemente regressivo delle detrazioni per reddito da lavoro e famigliari a carico: oltre mille euro in più a famiglia, tre volte l’importo dell’aumento medio dell’Imu sulla abitazione di residenza. Inoltre, il Pdl nasconde che tutti i trend di peggioramento del quadro macroeconomico sono cominciati nella prima metà del 2011: dalla contrazione del Pil all’impennata della disoccupazione, dall’aumento del debito pubblico all’aumento delle tasse (dall’Iva, all’Imu sui beni strumentali delle imprese) e al soffocamento di Regioni, Province e Comuni attraverso i tagli orizzontali alla sanità e al welfare. Come ovunque in Europa, anche la destra italiana non resiste al richiamo del populismo e cavalca la sofferenza sociale da essa provocata.
Stefano Fassina

Lo pubblico per rammentare a qualche berlusconiano della prima ora,e ne conosco alcuni,che sbraitano contro il governo attuale (verso il quale per altro non nutro simpatie) come e perchè siamo arrivati fino a qui.Memento inutile,ovvio,perchè certa gente non legge più di tre righe convinta com’è di sapere tutto e di aver capito tutto così,per dono divino…
Dopodichè non voglio nemmeno più parlare di quel personaggio squallido e impresentabile che continua,prigioniero del suo delirio,a tenerci in ostaggio. Molte disgrazie si sono abbattute su questo miserabile Paese ma nessuna peggiore,negli ultimi venti anni,di quell’essere immondo e della schifosa marmaglia che lo circonda.

Annunci

Grigionuvola

Cielo grigionuvola,oggi, ma un po’ più dolce la temperatura…almeno quella,visto che il mio livore galoppa verso livelli galattici.
E che si fottano anche i tassisti,per la miseria,in questo paese del cazzo non si può tentare di liberalizzare nulla,solo i licenziamenti.
(Sì lo so,non sono una signora,ma lo sapete già)
Un bacio da Raperonzola ritrovata,novella figliol prodigo tornata a casa….con incazzatura e parolacce,pacchetto completo.

Ed eccola…

…la mia incazzatura,anzi peggio.Sono furibonda e disgustata dalla solita marmaglia che occupa il Parlamento,sono stufa della loro indecenza e della loro sicumera,sono stufa della solita banda di bastardi che ci impesta la vita e ci ammorba l’aria.
E’ ora di dire basta,in qualche modo.

La Spezia, oggi pomeriggio

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/2AVtmqp98gg" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

13 febbraio 2011

111152709-dc12b634-1d46-4f5a-880c-b5a2bf39d0d71

Ancora Lui

” Sono un ricco signore che potrebbe costruire ospedali per i bambini”.

Vero. Un anziano ricco signore che potrebbe costruire ospedali per i bambini …e invece passa il tempo a continuare a far soldi, a evadere le tasse, a far finta di governare mentre in realtà tutela i suoi interessi e si tiene fuori dal gabbio e ,se non bastasse, passa le serate a fare bunga bunga, cosa di cui non me ne importerebbe di meno se non che

–  Non è bello sapero che questo anziano ricco signore è malato di satiriasi,

– Non è opportuno che chi occupa una carica così alta nello Stato  sia ricattabile da qualunque signorina  un po’ allegra,

– Non mi piace la figura di vera autentica cacca che stiamo facendo in tutto il mondo.

– Mi fa incazzare come una iena sapere che quelle tali signorine , poi, quel ricco anziano signore che potrebbe costruire ospedali per bambini, le sbologna nei posti pubblici e le paghiamo NOI.

Allora, ricco signore che potrebbe costruire ospedali per bambini, ti vuoi levare di torno, una buona volta???

Gli italiani sono rincretiniti, ma se rinsaviscono…altro che  ospedali per bambini.

Pensaci.

Le mani nel sangue

Buon giorno..

Dopo il vento di maestrale che ci portava via, dopo una temperatura per noi di queste parti semi-polare, siamo tornati alla normalità…piove!!

Che bello se potessimo sempre e solo parlare del tempo, delle cenette o dei pranzetti con gli amici, dei fatti nostri, insomma…invece tutto quello che ci succede intorno risucchia ogni entusiasmo, ogni piacere, ci spinge a scrivere post incazzosi o semplicemente  a  buffoneggiare su cose purtroppo serie…

Mr. Obama dice che gli Stati Uniti investiranno su lavoro e ambiente, istruzione e infrastrutture.

La Ministra Meloni  propone, per l’occupazione giovanile , lavoro manuale,umiltà e contributi volontari…aggiungendo, bontà sua, che  i giovani soffrono di inattitudine all’umiltà, (che in qualche caso potrebbe anche esser vero, se a diciotto, vent’anni ,le ragazze si picchiano per far le veline e fanno la fila per fare le zoccole a casa del capo, mentre i ragazzi concorrono ,insieme alle loro coetanee meno aggressive ,ai grandi fratelli, agli amici, ai saremo famosi).

E naturalmente io sono di nuovo incazzata. Furibonda.

Li detesto, questi figli di….e scusate se ormai i miei post sono pieni di parolacce, ma veramente li odio, perchè hanno una faccia di culo terrificante. Da bastardi senza gloria.

Sono quasi quindici anni, ormai, con qualche breve interruzione, che governano, questi loschi figuri…ma di chi è la colpa se va tutto a catafascio? dei giovani? e caso mai, cosa gli hanno insegnato ai giovani e agli adulti, questi qua?

Sono talmente arrabbiata che non riesco mai a fare un duscorso organico,serio, mi va il sangue alla testa.

Anzi, come dice una mia amica, mi mettono le mani nel sangue.

Ma tiriamo avanti e facciamo finta di nulla e magari beviamoci un caffè (quanto ancora sopporteremo? quando mai la gente si sveglierà?quando verrà il momento di dire basta,andatevene via? quando la smetteremo almeno di pensarci?e dei nostri figli, dei nostri inetti figli, che ne sarà mai?)

166239_469724611049_62251796049_6271838_6361901_s11

Sottoscrivo

http://zucconi.blogautore.repubblica.it/?ref=HROO-1

Fuori come una mina

Ieri sera ero intenta a svuotare mensole da libri e dvd, confezionando pacchi su pacchi, la tivù accesa in sottofondo, ancora sintonizzata su raitre dalla sera precedente…sinceramente, intanto che procedevo nel mio lavoro pre-trasloco, non ero molto attenta, piuttosto mi maledicevo per la mole di libri che mi assedia , ogni tanto davo un’occhiata  , consapevole che c’era in onda Ballarò, ma con noncuranza, assorbita dai miei pensieri…finchè non è arrivata la telefonata del Capo,  Lui in persona,  il Sire,  nostro signore e padrone.

Una follia assoluta.

Non trovo altre parole per definire l’irruzione dell’Imperatore nella trasmissione, i modi verbalmente aggressivi e minacciosi, la maleducazione all’ennesima potenza, la rabbia del Padrone che scopre i servi a parlar male di lui.

Non voglio neanche entrare nel merito della questione, non serve.

Chiunque abbia visto e sentito ieri quella telefonata iraconda e prepotente  DEVE aver capito, DEVE per forza,  aver capito che Lui non è soltanto fuori controllo.

Non è soltanto prepotente e ignorante e maleducato, non è solo che non ha idea di cosa vuol dire servizio pubblico e contraddittorio, queste cose le sapevamo già, ce le ha già ampiamente dimostrate e a molti italiani, evidentemente, sono anche piaciute.

E’ che è completamente fuori di testa.

(Meno male che non ha la valigetta atomica)

Bisogna proprio ammetterlo

….QUESTO PAESE STA ANDANDO LETTERALMENTE A PUTTANE!!!!!!

Lo Zimbabwe…con rispetto parlando

italia-in-crisi1

Ditemi che non è vero…

LUI vuole andare in piazza……

LUI è arrabbiato

LUI blatera di democrazia e persecuzioni…

Lo so che non si usa più ma lasciatemelo credere…..solo per il tempo di una canzone….

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/-fbNXHn2rHs" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

Il fondo del fondo del fondo più fondo

Il decreto salvaliste, dopo le le leggi salva culo del premier cosiddetto, mi sembra veramente il peggio del peggio. Ma, giorno dopo giorno mi sto rendendo conto che a questa discesa agli inferi non c’è fine, e ormai senza freni e questo governo può fare tutto quello che gli pare e la costituzione ormai è carta igienica e tutti sappiamo a cosa serve la carta igienica.

La rabbia serve a poco, ma se servisse a qualcosa, la mia da sola basterebbe a distruggere mezzo pianeta.

Che Dio li stramaledica in eterno, loro, i potenti, e questo popolo bue che li applaude ed esulta intanto che la nave affonda.

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/M0A9Q91NIRk" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

Un po’ difficile dire buongiorno…

…sarà perchè  fuori è proprio novembre e la nebbia agli irti colli piovigginando sale ecc..ecc…sarà perchè ho dormito poco…sarà che il lavoro mi pesa come un macigno dato che la scuola più che la scuola è diventata un ricovero per disadattati grazie a tutte le novità che si abbattono un giorno sì e l’altro pure su docenti discenti e personale vario e se c’è la carta igienica è un miracolo però ci dicono come quando dove lavarci le mani cento volte al giorno e scarseggiando dispenser disinfettanti e salviette di carta, l’amuchina in gel ormai c’ intossica….sarà che ho un malumore vago e sottile che mi fa prudere le mani…sarà che l’idea di uno scudo  per i reati di mafia mi fa rivoltare il sangue…sarà quel che sarà ma mi viene un po’ difficile dire buongiorno…mi verrebbero da dire altre turpi cose all’indirizzo di quei loschi figuri che spalleggiano il Sire, i suoi scherani ben pagati e benvestiti…e allora, cari miei , niente buongiorno, ma un video per pensare.

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/G79Cmp_XkNA" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

L’immunità.

993_fuga1

” Farabutti”.

este_16124436_452601E’ la prima volta che mi sembra un complimento.

Grazie, Sire, ha sempre qualcosa da insegnarci.

Ah, gli inglesi!!!!!

“””” Silvio, vecchio debosciato.”””

Chi avrebbe potuto dire di più e meglio???

Una giornata al mare.

Una lunga, calda, serena giornatatropical-breeze-landscapes-summer-1-1440×900-300×1871.jpg al mare. Dolce far nulla, sotto l’ombrellone, due chiacchiere con qualche amica e i vicini di spiaggia, il lento rumore dell’acqua , le pagine dell’ultimo romanzo ( splendido) della Oates che mi affascina sempre più, un  po’ di musica dall’mp3 che la fanciullina mi ha regalato e che diligentemente mi riempie di novità e vecchie canzoni tutte le volte che passa di qua…e , lungo la strada anche il tempo di comprare il duecentesimo paio di ciabattine  ( ma sono fucsia!!! non le avevo ancora fucsia!!!)….

…..e adesso dovrei sciupare tutto parlando delle ultime????

Nooo, teniamoci le ronde verdi e chiamiamole col loro nome, per piacere, cerchiamo di essere orgogliosi, cavolo! e poi smettiamola di storcere il naso davanti alle ronde del MSI , hanno la camicia rossa come i garibaldini, caspita…e non importa se il Sire dice che andrà da Obama bello abbronzato …abbronzato può essere ma bello proprio non sarà, nemmeno se fa ambarabàcicìcocò…e che importa se offende i gay e tenta di mettere il bavaglio a quelle misere voci di dissenso che si alzano timidamente ancora in questo paese che ormai sembra più che altro un gigantesco set televisivo….

..perciò lascio perdere, magari se kataweb non mi cancella , nella nuova piattaforma..riprenderò i miei mugugni..

Intanto, mi lascio coccolare dal profumo del gelsomino che di sera diventa fortissimo e chiudo a chiave nel mio ripostiglio segreto questa bella giornata d’estate, ormai l’ho vissuta e nessuno può più rubarmela, no????

                                                          

Provarci non vuol dire riuscirci.

Io ci provo a infischiarmene, anche perchè ho il fegato ormai spappolato , gli zebedei (virtuali, per decreto) dilaniati e un principio d’ulcera….ma quando arrivo a casa dopo una giornata di lavoro e per prima cosa leggo che stanno studiando un decreto per lo sciopero virtuale ( cioè, ti tolgono lo stipendio ma lavori, hai capito che figata???), l’obbligo per il lavoratore di dichiarare l’intenzione di scioperare in anticipo, l’obbligo di un referendum del sindacato per proclamare uno sciopero a meno di non avere una rappresentatività del cinquanta dico cinquanta per cento, ditemi, voi che lo sapete,come si fa a infischiarsene?????

Io non ci riesco anzi divento una belva feroce!!!!!!!!

E non me ne importa un fico secco se il decreto riguarda il settore dei trasporti….in Francia hanno scioperato per un mese intero, e sono tutti sopravvissuti, scioperanti e cittadini. E a nessuno è venuto in mente di fare decreti del genere….

Ma cosa aspettiamo a dire basta???

Che facciano un bel decreto per dirci cosa dobbiamo leggere, guardare alla tivù e con chi dobbbiamo fare l’amore?

E i fondamentalisti sarebbero solo gli islamici??????

Leggo velocemente ” Nelle scuole di Roma è Quaresima anche nel piatto. Il venerdì nel menù delle mense solo uova o pesce. Ma la Cei (graziosamente, aggiungo io) esenta gli under 14 ”

VIVA LA FACCIA!!!!

♥ melodiestonate ♥

Un blog da leggere... .Per chi ha tempo da perdere...♥

Perdere è una questione di metodo

bloggin'utile

Perdere è una questione di metodo

DaNein

L'iberté!!! Hégalité!!! Avv'inazzhé!!!

folletta baci baci

Perdere è una questione di metodo

ilpescatorediparole

Perdere è una questione di metodo

Navigando Controvento

Perdere è una questione di metodo

Daily Godot's Weblog

Quando arriva Godot...

I Care

Perdere è una questione di metodo

Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

angelinablogblog

Perdere è una questione di metodo

ANTANDBUTTERFLY

Perdere è una questione di metodo

lavinia

Perdere è una questione di metodo

Valeriascrive

Perdere è una questione di metodo

Aboccaaperta

Perdere è una questione di metodo

stellablog

Perdere è una questione di metodo

La pioggia di settembre

Perdere è una questione di metodo

pensierini

Perdere è una questione di metodo

miscredente08

Perdere è una questione di metodo