Perdere è una questione di metodo

Archivio per ottobre, 2010

Malumori e musica

Non so altrove, ma qui c’è un tempo che fa quasi paura. Acqua torrenziale, raffiche di vento improvvise,stile tromba d’aria, tuoni e lampi e tutto ilcorredo delle giornatacce insopportabili…..

…un pomeriggio passato a chiacchierare con due amiche che si sono avventurate sulla strada allagata, per venire fin qui a bere caffè e fumare.

Ma il malumore non passa, non è diminuito neanche di un grammo, anzi aumenta, scandito dal rumore della pioggia violentissima.

Non saprei dirne il motivo o forse sì, chissà.

Intanto son qui a mugugnare, a rendermi noiosa  a me stessa e a voi.

Uffa!!!!

E allora vi posto una canzone che a me piace moltissimo.

Preferisco la cover della Nannini che rispetto ai CCCP la sdrammatizza un po’.

Tra l’altro, dicono sia  una canzone dedicata alla droga, che strano, io l’ho sempre cantata pensando al suo esatto contrario,  che è la vita.

P.S. Vale anche come penZierino della sera, Stella.

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/eXd41y6NZbA" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

Annunci

Buona domenica ( di pioggia)

Naturalmente è domenica e naturalmente piove.

Devo andare giù in cantina a sbaraccare e buttare via un po’ di cianfrusaglie.

Ne ho voglia come di spararmi un colpo in testa.

La fanciullina santa ha saltato questo giro e se n’è rimasta a Bologna, ma sarà qui la prossima settimana,per qualche giorno.

Io sono di pessimo umore.

Vi posto questacosa trovata in rete, almeno ridiamo un po’.

securedownload1Si fa per dire, ovviamente.

Caffè macchiato

Veramente commossa dal gran  cuore del nostro Sire, sempre disponibile ad aiutare chi si trova davvero in difficoltà., vi offro un modesto caffè macchiato,e intanto mi guardo intorno, chiedendomi  dove posso andare a comprare un’accetta, per partire di corsa con quella a distruggere tutto.

Quello che è rimasto, s’intende. 

 barista_iphoneitalia_11

‘U CUNTU

 Non trovo parole stasera e penso che Battiato, invece, le abbia trovate e sappia  usarle molto meglio di me. Siamo  proprio arrivati qui.

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/PFyZaKX-sIw" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

Bisogna proprio ammetterlo

….QUESTO PAESE STA ANDANDO LETTERALMENTE A PUTTANE!!!!!!

Voglio sapere

Ditemi qualcosa del bunga bunga, per piacere.

Buongiorno un cavolo

mafalda_ingiustizie1Oggi, butta proprio male.

Solo una buonanotte

In QUESTO bar, ovviamente.

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/vgpNi6-IFCA" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

E invece

Ero convinta di avere qualche ora per me, almeno oggi.

E invece no, invece niente, arrivo a casa adesso,dopo il lavoro,le acque potabili, i vigili, i maledetti muratori ( pavimento dritto o in diagonale? venga un po’ a vedere).

Non ne posso veramente più.

Neanche un buongiorno,oggi, niente gitarelle sui vostri blog, niente sigarettina fumata sul divano e nemmeno uno stracavolo di margarita…ma sono una donna molto molto fortunata, lo so, perciò è meglio che la smetta di lamentarmi che mi faccio vergogna da sola.

Però , e questo è il lato davvero positivo, non ho avuto il tempo di leggere tutte le stronzate del nostro Sire e padrone assoluto, anche senza chiudermi in cantina. Vi pare poco????

A stasera, e fate funzionare questo bar anche senza di me, perchè mi sa che qui si batte la fiacca.

Ehi, buongiorno

Praticamente rimbecillita dal sonno, eccomi a farmi delle flebo di caffè,  sperando che mi aiuti a riassumere parvenze non dico piacevoli ma almeno decenti, magari a ritrovare un cicinin di lucidità, tanto per non fare troppi casini qui in ufficio.

Non voglio leggere niente, oggi, non voglio sapere quali cialtronerie il Sire e i suoi scherani  stanno organizzando, non voglio pensare al rincoglionimento generale, alle disgrazie che si succedono una dopo l’altra come perle di una lunghissima , lugubre collana, non voglio pensare a qualche amicizia che sta andando a male come il latte se lo lasci troppo tempo fuori dal frigo, non voglio avere troppa nostalgia della mia fanciullina dolce e un po’ stronzetta, non voglio guardarmi attorno in questa scuola  che continua a rimanere al freddo, non voglio decidere , per una volta, che è meglio sfracellarsi sulla tastiera del pc e arrivederci.

Insomma, non voglio incazzarmi.

Ce la farò?

Intanto, procedo col caffè, ne volete un po’???

scimmiette1

Notturno

Per essere tardi è tardi davvero.

La musica ce l’ha messa  stella.

Io posso solo dirvi che un altro tassello di questo puzzle che mi sono inventata qualche mese fa forse è andato al suo posto e l’immagine comincia a prendere forma.

Sono molto stanca, ma non rinuncio a mandarvi una buonanotte, che sia comunque serena e dolce, perchè in fondo  in fondo ne abbiamo un po’ diritto, no?

notturno20con20vista1

Si ricomincia

Non proprio alla grande, considerato che è il solito lunedì , che fuori è buio come fosse notte, che piove come se il cielo volesse fare una replica del diluvio universale, che ho un miliardo di cose da fare, qui e altrove, che un titolo del giornale mi ha colpita più degli altri  < la vita di un operaio albanese vale dieci volte  meno di quella di un italiano >facendomi girare i santissimi già subito di buon mattino.

Bevendo il mio caffè di metà mattina, ho letto con attenzione la motivazione di questa assurda sentenza :

 L’operaio morto è albanese. Ma la sua vita vale meno di quella di un italiano. Ai suoi familiari, che vivono in Albania, “area ad economia depressa”, va un risarcimento di dieci volte inferiore rispetto a quello che toccherebbe ai congiunti di un lavoratore in Italia. Altrimenti madre e padre albanesi otterrebbero “un ingiustificato arricchimento”. Questa gabbia salariale della morte, ispirata al criterio del risarcimento a seconda del Paese di provenienza del deceduto sul lavoro, è contenuto in un sentenza shock del Tribunale di Torino.

Perciò, dato questo criterio, se si ammazza per un incidente sul lavoro un operaio che viveva nell’Africa povera e derelitta, quella più povera e derelitta in assoluto, presumo che la sua famiglia non avrà diritto a nessunissimo risarcimento, anzi, magari si vedrà addebitate le spese.

Dio, il caffè mi va di traverso e improvvisamente mi sembra troppo amaro da mandar giù. 

Che tempo che fa

Qui direi pessimo, una giornata da tregenda con acqua a scrosci, vento, tuoni, fulmini e tempeste. Una vera porcheria.Io ho continuato a fare un po’ di cernita, negli armadi, per ora, poi  si vedrà.

Uffa, neanche uno straccio di signor margarita con le amiche , stasera,( gli amici, i maschi ,dico, a volte ci sono, ma non li cito quasi mai, il gruppo bevute non li ha mai considerati iscritti al club, quando ci sono, è abusivismo), in compenso un po’ di chiacchiere al telefono non mi sono mancate, infatti il cordless è svenuto…..

 E mentre aspetto che gli involtini di vitello con prosciutto e verdurine cuociano, perchè la fame infuria e me li sono ampiamente guadagnati ( nonchè preparati) , do un’occhiatina a blob, in attesa di che tempo che fa, non per passione verso Fazio, che trovo piuttosto melenso, ma per i suoi ospiti, a volte davvero personaggi molto interessanti,  quelli che se non li vedi da lui in tivù non ce li vuole nessuno. E naturalmente la Littizzetto che mi fa ridere, cosa di cui ho molto molto bisogno. E’ il massimo che concedo alla rai di infliggermi. Direi che la  pago a peso d’oro, a occhio e croce, questa trasmissione.

Involtini a meeeee….dsc000201

Stand-by

Ho pigiato il tasto pause ed eccomi qui ,giusto il tempo di leggere una serie infinita di schifezze, dall’idea del leghista Fontanonmiricordochi di riesumare le classi differenziali per i bambini disabili, alle regole dettate ai capi d’istituto <vietato criticare la riforma gelmini> , passando per il macabro turismo sui luoghi dell’omicidio di una bambina ( ma che gente può mai essere questa?) , alla nuova tragedia di Haiti, l’ultima, in ordine di tempo, di una serie infinita…….forse è meglio che ritorni a mettere ordine qua in giro per casa, continuando ad ammonticchiare da una parte le cose che non intendo continuare a tenere…almeno mi rifugio in un mondo più confortevole…
Non so davvero che dire, ma Dio dovrebbe buttarci un occhio, e regolarci un po’ il minimo perchè sembra proprio un manicomio criminale.

Anche quando fuori piove

Qualcuno dovrebbe spiegarmi perchè all’alba ero già sveglia a rivoltarmi nel letto…è vero che ho un mucchio di cose da fare, ma porca miseria, potevo dormire un po’ di più, no?

E invece eccomi qui, già isterica alle nove del mattino, a bere il secondo caffè e a frullarmi il cervello davanti al pc.

Se guardo fuori , mi si para davanti una giornata davvero autunnale, fredda e piovosa, e un silenzio post-atomico, perchè la gente normale dorme ancora tranquillamente…

……….uffa, tutta quest’adrenalina che ho in circolo mi sta rovinando l’umore, non vedo l’ora che questa faccenda dei lavori nell’appartamento nuovo ( si fa per dire) finiscano, così posso affrontare ‘sto benedetto trasloco e non pensarci più…che cavolo m’è saltato in mente non lo so ma ormai è fatta ,indietro non si torna.

Allora, rimbocchiamoci le maniche e dimoci un po’ da fare, Raperonzola, c’è di peggio perciò smettila di lamentarti, ingrata.

A voi, una buona domenica, e un caffè , e un po’ di allegria, perchè la vita è la vita, anche quando fuori piove.

 domenica1

Ho visto cose che voi umani…

44937_135490226498309_130886050292060_187636_4622591_s1Giuro che non ero all’entrata di Montecitorio a guardar passare le exescort promosse a ministre, e neppure a via Teulada.

Però, Francesco, 25 anni dopo

Sempre bellissima, questa canzone

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/Gnvc1Ao4V3Y" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

Buonanotte.

Daria e il barbaro

La faccia della Bignardi mentre l’Ignazio nazionale dichiara che ha sempre condannato il fascismo…….o mentre definisce quella Signora Giornalista che è Bianca Berlinguer come una  < specie di Santoro gentile > ……e il filmato in cui si vede benissimo la considerazione e il rispetto che questo ministro della Repubblica ha delle donne come interlocutrici alla pari…..il suo aplomb davanti alla spiegazione che la croce celtica è  solo un simbolo di origine celtica (ma guarda un po’) … vabbè meno male che il tempo  è scaduto e il barbaro se ne va, col suo bel completino di sartoria….e…porca miseria, suona il telefono e devo rispondere…..

Riforma della Giustizia

Da un’occhiata veloce al giornale…”la riforma della giustizia…..”

Riforma della giustizia???

oh, mi sono persa qualcosa???

Io non la chiamerei “”Riforma della Giustizia”””.

La chiamerei “”Soppressione della Giustizia””.

NON FA TANTO FINE,  MA SOMIGLIA UN PO’  DI PIU’  ALLA VERITA’.

Più di centomila????

Verificando il ” conta visite”  ho scoperto che questo bar, con la giornata di ieri, ha superato dal 18 marzo 2008  le centomila visite  !!!

Bene, grazie centomila volte per aver letto le mie centomila stupidaggini.

Grazie davvero.

♥ melodiestonate ♥

Un blog da leggere... .Per chi ha tempo da perdere...♥

Perdere è una questione di metodo

bloggin'utile

Perdere è una questione di metodo

DaNein

L'iberté!!! Hégalité!!! Avv'inazzhé!!!

folletta baci baci

Perdere è una questione di metodo

ilpescatorediparole

Perdere è una questione di metodo

Navigando Controvento

Perdere è una questione di metodo

Daily Godot's Weblog

Quando arriva Godot...

I Care

Perdere è una questione di metodo

Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

angelinablogblog

Perdere è una questione di metodo

ANTANDBUTTERFLY

Perdere è una questione di metodo

lavinia

Perdere è una questione di metodo

Valeriascrive

Perdere è una questione di metodo

Aboccaaperta

Perdere è una questione di metodo

stellablog

Perdere è una questione di metodo

La pioggia di settembre

Perdere è una questione di metodo

pensierini

Perdere è una questione di metodo

miscredente08

Perdere è una questione di metodo