Perdere è una questione di metodo

Archivio per agosto, 2008

Buongiorno!!!!

Il bar pian piano riapre…sperando di ritrovare i <quattro> amici di blog.

Intanto, tra una scartoffia e l’altra il mio buongiorno, insieme al solito caffè.

tazza-caffe_e000038481.jpg

Annunci

Non sono fuggita….

terrazzo-009.jpg….è solo che tra la ripresa del lavoro, qualche pomeriggio al mare e la fanciullina santa che andrà via giovedì ( e si è appropriata ad libitum del mio pc) non riesco a scrivere o a leggere i vostri blog. Però posso aggiornarvi con una bella notizia, oggi la D. a Milano ha avuto novità molto rasserenanti sulla sua salute, dovrà fare qualche altro esame ( di nuovo mammo e risonanza ed ecografia) e poi basterà una cura farmacologica….

Presto tornerò a usare il mio blog in maniera più continua anche perchè ho voglia di raccontarvi un mucchio di cose e di  leggervi.Intanto provo a postarvi una foto delle mie surfinie viste dal basso….la foto fa schifo (si riconosce la mia mano…) ma i fiori sono ancora strepitosi…

Ancora un giorno d’estate.

al-forte.jpgOspite del solito amico che può, una giornata in una spiaggia da ricchi….ma ditemi se queste cabine non vi sembrano finte…..

Ferragosto.

Con il cielo un po’ grigio, l’idea del solito pranzo tra amici, il caldo finalmente fa una tregua…..rimane una festa che comunque mi sembra triste, chissà perchè.

P.S. la fanciullina santa, reduce da Urbino e Fano (colpo di fulmine), transitata da Bologna per un giorno, prima di venire qui a casa, mentre ieri sera cenavamo sul terrazzo, mi ha descritto la città con toni orripilati, città fantasma e inquietante, come non l’aveva mai vista, in questi anni, e oppressa da un’afa disumana.

Buon Ferragosto.

Intanto…../2

che bello ospitare su questo blog le discussioni così interessanti dei miei amici!!!!

Solo una parola, per dire a Coccoina che, ancora una volta, ha fatto centro.

Da una che se ne sta beatamente a guardare…con le c…… al sole…

...e che ha già in tasca il biglietto per il concerto di Fiorella MANNOIA il 5 settembre in quel di Sarzana ....un pezzo che spiega assai bene lo stato d'animo di questi miei giorni....per voi 

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/MvwyEsxScio" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

Intanto…

che la discussione accesa da Aquila non vedente &c.va avanti, io da vera lavativa, sto al sole, guardo il mare, girello  un po’ per boschi e  valli, feste medievali e notti di San Lorenzo, chiacchiero con gli amici, bisticcio un po’ con Caterina, scherzo con D. ( che il 25 ha un appuntamento a Milano con il team del centro t.), innaffio i fiori, ricevo telefonate dalla mia A., che rientra adesso da Urbino e il tredici viene a casa per una settimana, e non accendo neanche la televisione, non sfioro un giornale neanche per sbaglio,e spero solo che la vita sia un po’ più buona con tutti noi.

Ah,dimenticavo, e leggo un sacco di libri.

BUONANOTTE.

E dopo una faticosissima giornata a sudare e stramaledire il caldo assurdo, una bella e dolce serata con tre amiche, a mangiare al fresco, in una trattoria senza pretese ma con un bel giardino pieno di verde e ottime bistecche.

Perciò, una buonanotte che mi è particolarmente cara. Per voi. 

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/6B4qMOznohw" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

La nausea.

Non leggo i giornali, non guardo la tivù, mi proteggo come posso, fuggo dalla realtà nascosta dietro i miei libri che sono però più reali di loro,mi riempio gli occhi della bellezza che mi circonda comunque, anche se il caldo mi offusca ormai anche la vista…ma poi butto l’occhio sull’hp di Repubblica e leggo che il signor  Castelli ritiene che le cifre relative alle morti bianche siano gonfiate per sfruttare l’Inail e mi viene un irresistibile moto di nausea.

Se potessi,se ne avessi il coraggio ,andrei fino a casa sua per vomitargli in faccia.

Un altro.

nullE grazie a Twiga per il premio che già Dedy mi aveva regalato. Sopratutto grazie per i blog segnalati, presto andrò a vedere…..quanto alle nomination…sono pigrissima…..posso aspettare un po’?

Ciao.

Solo per dirvi che sto meglio, e anche D.è più serena…e da sabato sono di nuovo in ferie….anche se ho disdetto il mio viaggio a Salina. Improvvisamente , ho capito che è più importante per me stare qui, andare al mare con gli amici di sempre, compresa D., continuare a bere le nostre caipiroska e a fare le nostre gite sbilenche. E sono contenta perchè sabato arriva anche Caterina, ricordate?Qualche volta quello che ci importa davvero è qui,vicino a noi.

Ah, ancora una cosa….vi voglio bene. 

e adesso fuggo dal pc perchè ,condizionatore o no, fa un caldo tremendo.

Tristezze.

E così <la ghiandola sentinella> di D. ha fatto davvero la sentinella ed è saltata fuori una minuscola metastasi. Questo implica una nuova operazione al seno, prevista per il due settembre perchè il chirurgo non ce la fa ad operarla prima e una successiva terapia che io continuo a sperare sia solo di radio e non di chemio. Non sto a dirvi la mia rabbia,e la tristezza che mi stringe il cuore,anche se capisco che, in fondo ,aver scoperto il male così agli inizi,significa sconfiggerlo.

E mi rendo conto di non aver ancora superato il trauma della malattia di mio padre, perchè solo la parola, quella parola, mi fa tremare le gambe.

Lei ha reagito apparentemente con calma ma so che è molto preoccupata, come tutti noi che le vogliamo bene, e incominciamo a domandarci come farà stavolta a nasconderlo ai suoi genitori.

Quando sarà il mio turno, per me sarà troppo tardi, perchè negli ultimi anni, dopo l’esperienza di mio padre, ho smesso di fare qualunque controllo.Però sono felice che D. invece abbia diligentemente seguito gli inviti alla prevenzione, perchè questo le ha salvato la vita.

E poi…poi non so che altro dirvi, amici miei, stasera ho solo voglia di piangere.

Porcaccia miseria!!!!

disordinato-scrivania-ufficio_is146-0291.jpgDi nuovo a lavorare…….e di Lunedì!!!!!!

Sono qui.

dsc019041.jpgdsc019071.jpgdsc019111.jpgdsc019141.jpgAncora qui,super abbronzata (ci sta che tra un po’ mi prendano le impronte digitali),reduce da un giretto a Nicola di Ortovo, splendido paesino di cui mi sono innamorata fulmineamente, disgustata dalle notizie che , per quanto faccia orecchie da mercante, comunque mi arrivano, in procinto di tornare al lavoro per una settimana e poi di salpare,grazie al cielo, per quel di Salina. Erano anni che  le mie ferie si riducevano a una misera settimana d’estate e finivano così, alla spicciolata, durante l’anno. Stavolta forse sono riuscita a staccare la spina davvero. mi sto godendo il mare, il sole,ilcaldo ( anche troppo), tanti libri, qualche serata con gli amici…aspetto Lunedì per saper finalmente le notizie definitive sulla mia amica D. e intanto non faccio mai a meno della caipiroska. Mi mancate, ma staccare il computer è anche un modo per stare un attimo di più con me. E ne ho bisogno. Ma so che presto ci ritroveremo a farci buona compagnia, intanto sto metabolizzando la chiusura di una storia, quella già chiusa mesi fa,quella del post <le parole che non ti ho detto>,quella storia di cui non ho mai più parlato ma che è stata importantissima   tanto da prendersi sedici anni della mia vita.Quella storia che ho chiuso seccamente, com’è nel mio stile, ma che non vuol dire non mi abbia fatto male chiudere.

E adesso, se ci riesco, vi posto qualche foto di Nicola di Ortonovo,, val di Magra,pochi chilometri da Spezia. Poi  forse capirete perchè me ne sono innamorata.

Buonanotte.dsc020091.jpg

                                                                                                           dsc019021.jpg   dsc019162.jpg

2 AGOSTO.

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/PXLAyU61JOI" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

E CONTINUIAMO A RICORDARE I NOSTRI MORTI,LE NOSTRE STRAGI.......UN ANNO DOPO L'ALTRO.

♥ melodiestonate ♥

Un blog da leggere... .Per chi ha tempo da perdere...♥

Perdere è una questione di metodo

bloggin'utile

Perdere è una questione di metodo

DaNein

L'iberté!!! Hégalité!!! Avv'inazzhé!!!

folletta baci baci

Perdere è una questione di metodo

ilpescatorediparole

Perdere è una questione di metodo

Navigando Controvento

Perdere è una questione di metodo

Daily Godot's Weblog

Quando arriva Godot...

I Care

Perdere è una questione di metodo

Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

angelinablogblog

Perdere è una questione di metodo

ANTANDBUTTERFLY

Perdere è una questione di metodo

lavinia

Perdere è una questione di metodo

Valeriascrive

Perdere è una questione di metodo

Aboccaaperta

Perdere è una questione di metodo

stellablog

Perdere è una questione di metodo

La pioggia di settembre

Perdere è una questione di metodo

pensierini

Perdere è una questione di metodo

miscredente08

Perdere è una questione di metodo