Perdere è una questione di metodo

Archivio per luglio, 2009

Lo spam.

JENNIFER LOPEZ NUDE

SIENNA MILLER NUDE

PARIS HILTON NUDE

PENELOPE CRUZ DESNUDE

CHISSENEFREGA????

Ma SARAH PALIN NUDE?????? Stiamo scherzando.

Passate a JOHNNY DEPP NUDE magari ci do anche un’occhiata.

Annunci

Ragionevole….?

….a volte una parola può avere molti significati…..non mi meraviglio che l’Onorevole Ministra sig.ra Gelmini abbia definito ragionevole la proposta della Lega di istituire albi regionali per la selezione dei prof e un test propedeutico rispetto al superamento dei concorsi pubblici….è ragionevole pensare leggi di questo tipo che obblighino l’insegnante a dimostrare di essere in grado di valorizzare e tutelare il patrimonio territoriale….è molto ragionevole…se non fosse che rischia di essere discriminatorio.Se non fosse che mi viene il dubbio che stiamo andando verso una totale deriva della democrazia,demolendo la Costituzione pezzo per pezzo, due righe allavolta, continuando sulla strada del razzismo anche verso chi è cittadino italiano e paga regolarmente le tasse allo Stato italiano.

Sì, è ragionevole tutto questo, in un paese che ormai dovrebbe vergognarsi di definirsi occidentale e democratico, in un paese di pervertiti che fanno penitenza e vanno a trovare i santi, in un paese in cui ormai non esiste più non dico il rispetto, parola grossa, ma nemmeno il senso della misura, in un paese che ormai non è più un paese, ma solo un’accozzaglia di individui totalmente, definitivamente fottuti. Perdonatemi la parolaccia, tanto non devo andare in hp, ma questo paese è veramente……..senza speranza. Rovinato.Rimbecillito. Finito.Vinto.Negato. Perduto. Devo continuare??? no, a che serve.?..solo a me, a sputare un po’ dell’amaro che sento dentro perchè se rimane lì dov’è rischia di soffocarmi e allora preferisco dirlo qui, questo amaro, questo avvilimento che mi prende e mi accora. Non esistono più cittadini, ma sudditi, e tanti sono di serie B e perciò vanno educati…ha ragione sig.ra ministra, onorevole, per carità.

Sono contenta di non essere più molto giovane, sono contenta perchè credo che essere giovani, qui e ora, può essere solo una disgrazia.

E vorrei chiederle una cosa, sig.ra onorevole ministra, a lei, che invece è più giovane di me….ma lei, non si vergogna mai al mattino, quando si guarda allo specchio? Non si sente un pochino, solo un pochino, sia chiaro, ipocrita? Lei che per superare l’esame di stato da avvocato è andata al Sud a farlo, perchè dicono sia più facile…lei vorrebbe insegnare qualcosa a qualcuno? Non le viene in mente che magari i meridionali, i terroni, gli esami di solito vengono a farli al nord, dove sono più difficili? E lei sarebbe il ministro della pubblica istruzione…pubblica, cioè di tutti. Al nord e al sud. A est e a ovest. No, di sicuro non le viene in mente, ha troppo da fare.

Si vergogni, signora onorevole ministra, si vergogni e anche molto…tutto si fa per il potere, tutto, anche le cose più assurde diventano ragionevoli e possibili. Lei non ha dubbi che troverete un accordo nella maggioranza su questo punto. Nemmeno io. Ne sono anzi sicura. Tra simili ci si intende sempre.

Ah, e già che ci sono, signora onorevole ministra, si tolga quegli occhialetti da maestrina e quell’aria da santarellina un po’ zitella…sarò più vecchia di lei, e di un po’, ma sicuramente meno racchia.

Adesso mi chiuderanno il blog ma fa lo stesso. Sono talmente furibonda per l’indifferenza con cui tutti guardano a questa cosa assolutamente miserabile e distruttiva che non me ne importa un fico secco.

Ah, il test dialetto!

Quando sembra che il fondo sia stato ormai toccato, che ormai peggio di così non possa andare, ecco che tirano fuori dal cappello qualche scempiaggine megagalattica e così scendiamo un altro gradino, andiamo un po’ più a fondo, chissà , finiremo per arrivare al centro della terra…

…….così, bevendo il mio caffè, medito ….e mi dico che vabè, almeno c’è il caffè a tirare su il morale e la pressione, mentre le patrie idiozie impazzano, insieme alle tette delle bellone di turno.

P.S. nel pomeriggio, fuggo al mare, mentre i nostri capi soffrono e sudano e continuano impavidi a lavorare per noi, sfornando perle di saggezza una dopo l’altra.

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/5Dl_XiAYbvo" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

Raperonzola ribelle.

Stasera non sono triste. Solo un po’ arrabbiata….

………….Il blog è il nostro spazio personale e  serve per scrivere e narrare e raccontare quello che vogliamo.

A volte per insultare qualcuno, magari il governo.

A volte per raccontare di una bella giornata, o di una serata noiosa.

A volte per ridere un po’ o per farsi consolare.

Qualche volta per fare un complimento a chi ci pare e piace.

IO faccio tutti i complimenti che voglio.A chi mi pare e piace.

Quasi notte.

E sono ancora qui a gingillarmi….

In questa quasi notte d’estate, mille domande senza risposta, o forse mille risposte che preferisco ignorare, non so…l’impressione di recitare una parte che non è più mia, che non mi appartiene…la voglia assurda di essere un’altra da me, sicuramente migliore.

Mi sento molto cattiva ragazza, stasera, , per le porte che ad una ad una sto chiudendo , silenziosamente, sorridendo cortese, ma  con chiavistelli d’acciaio.

E intanto che passano i giorni, e gli anni, e la vita, mi sembra che tutto sia sbagliato e se lo è, di certo la colpa è mia.

Chi sono, alla fine? cosa ho fatto? cosa ho costruito? nulla. Nulla di nulla, mi sembra. Stasera.busto20sartoria20donna20cromato20panna1

Come si fa a sopportare ancora?????

Un seggio a Strasburgo !!!!!

Anche questa mi tocca leggere, e poi non deve venirmi voglia di gonfiarli di botte tutti, tutto l’arco parlamentare al completo ( e anche qualche extra se c’è ancora), chi per un motivo chi per l’altro????

E noi le nostre figlie le abbiamo fatte studiare!…da p…… d’alto bordo dovevamo farle studiare altro che università!!!!!!

Che ne dite di un caffè???

ancora-vita-due_600183bl1Buon lunedì,al caldo e al lavoro , pensando però a un buon caffè in riva al mare.

Madre e figlia.

Conversazione tramite messaggi tra mamma Raperonzola e A., la fanciullina santa, che purtroppo, trovasi a BO, a cuocere.

28 luglio

Ore 9.00 – A. : ciao mami, stiamo andando al mare. A dopo.

Ore 9.10 – Mamma Rape: Ok divertitevi, il mare non sarà granchè ma almeno non vi beccate tutta l’afa della città. Fate attenzione in autostrada. Baci.

Ore 13.50  – A. : Siamo a pranzo sul Conero.Molto bello!!! Tu, tutto bene?

Ore 13.52 – Mamma Rape : Ma non dovevate essere al mare?

Ore 13,55 – A. : E’ sul mare! asina! siamo sulla spiaggia di Numana.

Ore 13.58 -Mamma Rape ( molto molto paziente) : Sai che io in geografia sono un po’ ignorante, chissà perchè avevo pensato al monte.

Ore 14.00 – A.:Mamma, sei un disastro!

Adesso è vero che io sono asina in geografia ( e in molto altro, di sicuro) ma ditemi, voi, onestamente,come è nato questo fraintendimento????

Comunque, farò un veloce ripasso, prometto.

Rieccola…la nottambula…

Eh sì, anche stanotte ancora qui a postare sciocchezze, col cervello in pappa nonostante una giornatina niente male….in spiaggia tutto il giorno, o meglio, in acqua,a mollo come un baccalà, e poi sotto l’ombrellone a leggere, perchè sto giallo svedese di Hakan Nesser è una storia superintrigante, poi a casuccia di corsa, a darsi un aspetto un po’ più decente per la cenetta con gli amici,in un vicoletto, all’osteria dell’arte, seduti a un tavolino sotto le stelle a mangiare cozze in guazzetto e spaghetti allo scoglio, col profumo dell’estate e del mare , e il pensiero a chi vive nelle città lontane dal mare, a chi oggi ha sofferto questo caldo assurdo molto più di me…..che pure ho ancora il condizionatore acceso e mi sa che ce lo lascerò tutta la notte, e mi sento un po’ stronza con l’ecosistema, ma davvero ormai rimbambisco dal caldo,sarà l’età….

…e intanto sorvolo sulle brutte notizie sempre più brutte, mi do’ una tregua, piccola piccola, tanto è uguale no?  però, pure le tombe fenicie, porca miseria, si fa prima a dire quello che NON ha fatto, questo qui.

Ho socchiuso una finestra (ahi, pericolo, entra l’aria calda) per sentire i grilli che cantano nella notte, che cosa banale, no?, ma  mi sembra ancora una cosa speciale, questo cricri nella notte, a me che sono cresciuta in città e ho imparato da grande ad amare queste piccole grandi cose che la natura ci regala….questo canto notturno continua a incantarmi, e sempre sento di dover dire mille volte grazie, perchè posso sentirlo ma anche perchè riesco ad ascoltarlo davvero.

E…buonanotte,  è davvero tardi, anche per le nottambule come me.

Oggi.

12190463951Sveglia all’alba,come quando vado in ufficio, sarà colpa dell’abitudine, chissà.

Tanto meglio, il mare è là che aspetta e a quest’ora è più bello che mai.

E se prendessimo il caffè in spiaggia, oggi????

L’ennesimo pensierino della sera.

Troppo stanca e provata dal caldocaldissimo e dopo aver letto l’ultima stupidaggine a proposito del veto ai presidi del Sud, cosa su cui preferisco evitare di esprimermi per non ridiventare la raperonzola incazzosa di sempre, vi do una buona notte in musica…e niente santi, stasera, per carità.

P.S. Sopraffatta da tutto e tutti, mi sono concessa un giorno di ferie in anticipo, domani, giusto per allungare il weekend,e prima di fare sfracelli in ufficio. Così, se tutto va bene, domani mare, libro, focaccette e chiacchiere sotto l’ombrellone, per dimenticare qualunque cosa, compresa l’ultima ignobile trovata dei nostri capi( che Dio li abbia in gloria)…e, per finire, cenetta con amici a base di pesce, con tante scuse a Uno e rosicanti vari.

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/xBCsH6qEt10" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

Vorrei…

gelato1

…ma non posso. E voi?????

Dedicato a….voi sapete chi.

Arrivo adesso dal mare, ho in po' di cose da fare ma non ho saputo resistere....torno dopo per leggervi, intanto godetevi gli Squallor che hanno un nome molto adatto alla situazione.

A dopo.

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/8LL5S6tOQw4" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

Ancora qui….

…..a lavorare, mentre il termometro lentamente risale e nel giro di uno o due giorni ci ritroveremo a boccheggiare esattamente come prima…intanto bevo il mio caffè sbirciando le notizie che danno sempre più il voltastomaco.

La piccoletta è ripartita e mi ha lasciato il ricordo di due bellissimi giorni passati a girovagare per Bonassola, Vernazza, Monterosso….a guardare il mare che sabato sembrava un animale infuriato, ma splendido nella sua ira.

Magari, se riesco a fuggire da qui all’ora giusta, nel pomeriggio acchiappo libro-costume-asciugamo-cremasolare e me ne vado in quel di Fiumaretta a rilassarmi un po’ e a migliorare la mia abbronzatura che ormai è invidiabile.

Sempre che prima passi questo mal di testa che non riesco più a reggere….

                                                                 donna-seduta-salotto_gwt2080211

Per Coccoina….(benvenuto tra noi, anche se di fatto eri già qui)

Sono felicissima del fatto che finalmente ti sei deciso ad aprire un blog tutto tuo….così avrò un posto dove venire a trovarti. E il post che hai messo in apertura è bellissimo, così pieno di nostalgia, rimpianto e gioia di vivere comunque….sembrava quasi di esserci a brera, a passeggiare con te, respirandola.

Ma non sono riuscita a postarti un commento. potresti spiegarmi come fare? (Sembro scema, lo so).

Comunque, brindiamo a questo blog nuovo che sicuramente ci regalerà tutte le emozioni che questa personcina speciale riesce a darci tutte le volte che passa e va dai nostri blog.

                                                     59746411

******+@@!!!!!!

Dopo aver scoperto che rispetto ai ristoratori sono piuttosto benestante, trangugio al volo il mio caffè e ritorno a lavorare, non prima di aver detto a mezza voce una serie impressionante e disdicevole di volgarità. Le peggiori che conosco.

Buon lunedì!!!

640x32711

Non abbiamo dimenticato.

 

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/-aEAmwzxxKo" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

Aspettando….

Sto aspettando la figlioletta santa, dovrebbe essere qui a momenti, insieme alla sua amica più cara che ormai mi pare di avere adottato.

Si è alzato un bel venticello fresco che ha abbassato un po’ la temperatura e anche il mio svarionamento incomincia a rientrare, per fortuna.

Oggi ho scoperto di aver infilato lo stracchino nel congelatore, di aver lasciato per tutta la notte la chiave di casa infilata nella toppa della porta, fuori, sono andata a far benzina senza soldi o bancomat e ho lasciato un puffo da pagare dal benzinaio,e ho detto vaff….. a una vigilessa, sporgendomi ben bene dal finestrino della macchina, caso mai non mi potesse sentire..

………Non oso pensare a quello che ho combinato in ufficio. …lunedì lo scoprirò.

Però,dopo aver acceso il condizionatore a palla ( chiedo scusa all’ambiente, ma non ce la facevo proprio più) ho preparato una parmigiana di zucchine, ho impanato una quantità assurda di alici diliscate e ho anche avuto il coraggio di friggerle, ho tirato fuori dal frigo il pesto fatto ieri sera…ma mi sono scordata di comprare il pane.

Però domani al mare, tutti quanti e i fornelli li accenderò solo per il caffè, giuro.

Non ne posso più.

E’ caldissimo, il telefono continua a suonare, il personale continua ad andare in ferie (giustamente), io incomincio a svarionare. Tra un po’ non respiro neanche più…..

Aiutoooo!!!!!…..mafalda_11

L’isola non trovata.

Mi è tornata in mente grazie a Gufo e la trovo ancora adesso molto bella.

Anche se mi ricorda un tempo ormai lontano e irraggiungibile.

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/NpPOb3lwr_k" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

♥ melodiestonate ♥

Un blog da leggere... .Per chi ha tempo da perdere...♥

Perdere è una questione di metodo

bloggin'utile

Perdere è una questione di metodo

DaNein

L'iberté!!! Hégalité!!! Avv'inazzhé!!!

folletta baci baci

Perdere è una questione di metodo

ilpescatorediparole

Perdere è una questione di metodo

Navigando Controvento

Perdere è una questione di metodo

Daily Godot's Weblog

Quando arriva Godot...

I Care

Perdere è una questione di metodo

Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

angelinablogblog

Perdere è una questione di metodo

ANTANDBUTTERFLY

Perdere è una questione di metodo

lavinia

Perdere è una questione di metodo

Valeriascrive

Perdere è una questione di metodo

Aboccaaperta

Perdere è una questione di metodo

stellablog

Perdere è una questione di metodo

La pioggia di settembre

Perdere è una questione di metodo

pensierini

Perdere è una questione di metodo

miscredente08

Perdere è una questione di metodo