Perdere è una questione di metodo

Quelle luci.

Una sera d’autunno, come ieri, o un’altra qualunque, con l’aria un po’ nebbiosa e umida di novembre, l’odore di fumo  che arriva  da qualche camino, quell’inconfondibile profumo di legna, di caldo, di casa, qualche goccia di pioggia lieve e la stagione che lentamente  declina e si avvia all’inverno, ancora mite, ancora dolce………………………….e poi, davanti a un qualunque supermercato, le luci di natale, già accese, sfavillanti nella notte e assurde.

E ti viene la rabbiosa certezza della nostra inguaribile stupidità, dello sciocco spreco di ogni cosa…..e non solo le risorse del mondo, no, che già sarebbe un’idiozia sufficiente, no, lo spreco dei nostri giorni,l’allegro incosciente dilapidare del tempo, perchè corriamo sempre avanti, e a novembre è già natale, a gennaio carnevale e a febbraio pasqua, per poi subito pensare ai costumi da bagno e alle sdraio…mentre intorno ci sfiorano le stagioni, i mesi, quelli veri, ma noi continuiamo, rovinosamente, a ignorarle, a perderci la bellezza del fluire del tempo secondo i suoi ritmi, quelli reali, che non c’entrano nulla di nulla con  le regole di mercato,  continuiamo, da sciocchi,a perderci la vita  vera, le  piccole inarrestabili meravigliose cose che questo tempo tiranno comunque regala.

Commenti su: "Quelle luci." (12)

  1. Sì, sarebbe necessario vivere lentamente, godendoci ogni singolo minuto che passa. Da quando ho chiesto (e ottenuto) il part time riesco a godermi un po’ di più la vita, e rompo le scatole ancora di più agli amici di blog!

  2. aquilotta71 ha detto:

    tutto scorre,
    inevitabile scorrere delle stagioni, dei pensieri che intrecciano con altri pensieri un fiume in perenne divenire,
    ma noi però sappiamo regalarci il tempo per un sorriso, per una riflessione come questa e perchè no anche per incazzarci, e come lo fai tu non lo fa nessuno…

  3. Ormai viviamo in questa vita come se fossimo in una ben fornita pasticceria. E noi che siamo golosissimi di vita, con una mano portiamo alla bocca un babà, mentre con l’altra afferriamo una sfogliatella, con un’altra nascondiamo in tasca un cannolo siciliano, con un’altra ancora un cornetto per la colazione di domani mattina, con un’altra ci procuriamo una saint Honoré per il compleanno tra 10 giorni del figlioletto e alla fine bestemmiamo perché dio ci ha forniti di così poche mani.
    Intanto qualcuno ci fa sapere che in questo preciso istante stanno morendo di fame 14 bambini in qualche parte intorno a noi.
    Che bella schifezza di porco mondo siamo stati capaci di mettere su!

    • @guisito…un mondo assurdo evergognoso e stupido e autodistruttivo…questo a quanto pare è il meglio che siamo riusciti a fare, mentre il sedicesimo se ne va in giro bardato d’oro a predicare povertà…..

  4. Raper…….. bacu bacu

  5. Facevamo le stesse considerazioni, proprio oggi, con una mia amica…ci chiedevamo se l’anno prossimo, a ferragosto, avremmo trovato nei supermercati le uova di pasqua….
    fateci vivere novembre, le castagne ed il vino rosso in pace, per favore….

  6. beh, non ti nego che fare un salto temporale , e pensare già alle sdraio, non mi è dispiaciuto….baci

  7. @zelduccia ciao. Sai che io adoro il mare e l’estate….ma mi piace vivere tutte le stagioni, assaporarle una ad una perchè mi sembra di vivere davvero solo così. Baci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Cloud dei tag

♥ melodiestonate ♥

Un blog da leggere... .Per chi ha tempo da perdere...♥

Perdere è una questione di metodo

bloggin'utile

Perdere è una questione di metodo

DaNein

L'iberté!!! Hégalité!!! Avv'inazzhé!!!

folletta baci baci

Perdere è una questione di metodo

ilpescatorediparole

Perdere è una questione di metodo

Navigando Controvento

Perdere è una questione di metodo

Daily Godot's Weblog

Quando arriva Godot...

I Care

Perdere è una questione di metodo

Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

angelinablogblog

Perdere è una questione di metodo

ANTANDBUTTERFLY

Perdere è una questione di metodo

lavinia

Perdere è una questione di metodo

Valeriascrive

Perdere è una questione di metodo

Aboccaaperta

Perdere è una questione di metodo

stellablog

Perdere è una questione di metodo

La pioggia di settembre

Perdere è una questione di metodo

pensierini

Perdere è una questione di metodo

miscredente08

Perdere è una questione di metodo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: