Perdere è una questione di metodo

Riflessioni

Mentre assistiamo inorriditi al massacro del popolo libico che lotta contro un miserabile dittatore pazzo e sanguinario e chiude il suo delirante discorso con un invito ad andare a divertirsi e a ballare, ci tocca anche sentire lui, il nostro capo, quello che nonostante la crisi ha incassato 118 milioni di dividendi, ironizzare e prenderci per i fondelli ….. “Oggi sono entrato in parlamento e anche la sinistra voleva venire a fare il ‘bunga bunga’, mi hanno accolto al grido ‘bunga bunga’…” dice durante la presentazione della Fondazione Zeffirelli.  Il sottosegretario Gianni Letta cerca anche di ‘stoppare’ il premier, che invece continua il suo intervento: “Sapete cos’è il bunga bunga? Vuol dire ‘andiamo a divertirci, a ballare, a bere qualcosa’. Anche la sinistra è stata convinta a questa mia visione della vita”.

Le immagini sanguinose che riescono ad arrivare fino a qua, per le vie misteriose dell’etere, mi addolorano profondamento e tutto il mio cuore è accanto a chi sta lottando per un futuro migliore ( che rischia di non esserlo affatto,comunque vada) ma intanto mi cresce dentro la malapianta dell’odio verso questo stronzo che non solo ci sta portando alla rovina, ma ci ride anche sopra.
 

Annunci

Commenti su: "Riflessioni" (25)

  1. l’analisi politica che hai postato qualche giorno fa era esplicita “bastava non votarlo”. C’è invece chi l’ha fatto per ben due volte e ora ci tocca a sentire i suoi deliri, ma non certo ascoltarli!

  2. Malinconia, Lady @Raperonzola ?
    Anch’ io !
    Ma, non disperiamo Amica nostra : si racconta, ‘con verità testimoniale da parte dei sopravvissuti’, che nel momento in cui il mitico Transatlantico TITANIC si stava funestamente inabissando nelle gelide e profonde acque al largo di Terranova, mentre la gente affogava o si salvava a stento con le insufficienti scialuppe, i più ricchi ed aristocratici dei passeggeri di quella nave regale, con in dosso i loro più eleganti smoking gli uomini e lunghi e vaporosi ‘abiti da galà’ le donne, ballavano sul ponte con la musica di una squinternata Orchestrina, stringendo fra le mani mai aduse al lavoro e alla fatica, leggere coppe di prezioso champagne, delizia che presto avrebbero assaggiato anche i pesci a cui erano fatalmente destinati !
    Ecco, immaginiamola così, la stravagante e corrotta corte del @nano e immaginiamoceli tutti, nessuno escluso !
    Qualcuno mi potrebbe dire : “Ser @Bruno, ma quel Titanic assomiglia maledettamente alla nostra povera Italia, e ad accompagnare ai pesci quegli ignavi potremmo essere tutti noi” !
    “It’s impossible !”, gli risponderei io, “poichè nessuno degli italiani avrebbe i soldi per acquistare un biglietto per quella nave lussuosa ed assicurarsi in tal modo una crociera faraonica, e pertanto su di essa si ritroveranno solo il @nano ed i suoi accoliti !” .
    Chissà, a volte i sogni si avverano !

  3. che dobbiamo fare,rape?votare qaundo si va a votare,non vedo altra cosa(e q ualche manifestazione come quella del 13)

  4. leucosia ha detto:

    beh ci sarebbe anche l’8 marzo per manifestare…anche se poi ci ricamano sopra con una controinformazione da Striscia la Notizia…

  5. L’orchestra suonava “in the Mood” mentre il Titanic affondava…ed è un paradosso tutto britannico, noi invece siamo la terra del melodramma e si può scegliere tra tante colonne sonore, quello che conta veramente è che alla ribellione alla tirannia di tanti popoli noi non sappiamo opporre che timidi singulti. Opposizione=a 0 ed una buona metà di questo maledettissimo paese che lo ha votato e lo voterebbe ancora…

    • Gufo, purtroppo devo concordare con te.
      perchè non siamo in piazza almeno una volta la settimana?perchè l’opposizione non passa il tempo a organizzare la gente come noi, a d aiutarci a farci sentire, a darci voce???? così non andremo da nessuna parte, mai…

    • Stella ,mi ha emozionato questo video…grazie…voglio postarlo sul blog in maniera più visibile…è davvero struggente.
      Ho il cuore indurito e pieno di rabbia, in questi giorni,ma sei riuscita a sciogliere un po’ la pietra che mi sento dentro.
      Baci.

  6. Ser @Gufoazzurro, concordo sempre con le tue riflessioni improntate al buon senso, ma questa volta consentimi di dissentire con te ‘in toto’, quando soavemente dici “opposizione=0” !
    E secondo te, un’ opposizione cosa avrebbe dovuto fare ?
    Quali atti concreti dovrebbe o potrebbe mettere in opera, sapendo che sommando tutta la sinistra si arriverebbe, questo è un dato matematico e storico, ad un 30% dell’ elettorato che si reca alle urne, mentre una “legge porcata” quasi raddoppia il consenso ( di poco superiore al 40% di pdl + lega degli aventi votato ) del vincente ?
    Sparare ai “non votanti” ?
    Spare ai vincenti ?
    Per “non” essere = a zero come lamenti, l’ opposizione dovrebbe invocare le barricate in piazza e animare una rivoluzione cruenta ? in un Paese come l’ Italia che fa parte del G8 ?
    O magari, i precedenti Governi di ‘Centro-Sinistra’ avrebbero potuto emanare una Legge contro il conflitto di interessi, disponendo essi di una maggioranza “contabile sulle dita di una mano” e sapendo che il rivale, che dispone di una ricchezza personale quale nessuno in Italia ha e che può comprare di volta in volta chi non appartenga al suo schieramento ( vedi caso ‘mastella’, o l’ immonda compravendida in corso con gli ex finiani ), poteva rovesciarli come avrebbe voluto disponendo di mezzi ( mass-media, banche, etc. ) che loro neanche si potevano sognare ?
    Insomma, questa opposizione, cosa dovrebbe fare, CHE NON POSSIAMO FAR NOI STESSI, E CIOE’ DECIDERCI A LOTTARE TUTTI INSIEME E, ANDANDO TUTTI A VOTARE “SENZA SE E SENZA MA”, MANDARE A CASA QUESTO SIGNORE ?

    • @ser Bruno, se ci consentiranno di andare a votare e NON con questa legge elettorale forse ce la faremo a mandarli a casa questi ,ma nel frattempo non mi piace che bersani lecchi il didietro alla lega ( ti invito a leggere un post del Blog di Zucconi di qualche giorno fa che io condivido appieno) e non mi piace che in questi anni invece di fare l’opposizione si sono guardati l’ombelico.
      E se c’è da alzare il suddetto didietro per organizzare la gente e portarla in piazza una volta la settimana lo facciano, TROVINO IL TEMPO DI FARLO!!!

  7. votare si, ma chi?
    (lo so, è lunedi e piove………)

    • Giovanni, è lunedì ma NON piove, in compenso abbiamo la nausea per quello che ci circonda, dalle bambine uccise a coltellate al nostro padrone che ci sputa in faccia…voterei anche belzebù pur di levarlo da lì, non ho la puzza sotto il naso e poi basta ,non ne possiamo piùùùù

  8. Buongiorno a tutti, ero passato a prendere un caffè, ma a quanto pare state preparando un crogiulo di cicuta! Comprendo i vostri sentimenti e condivido il senso di malessere che pervade in questi momenti, che mi fa rimpiangere il più squallido governo balneare della prima Repubblica! Però su una cosa non concordo, avere il minimo dubbio che c’è un alternativa; forse non è come la vogliamo, come dovrebbe essere…. ma c’è ed su quella che dobbiamo lavorare, incalzandola, spronandola, dandogli forza con la nostra presenza. A tale proposito, se volete, vi invito a leggere sul mio sito Antonio Gramsci – Indifferenti è una paginetta intrisa di senso civico e partecipazione. E quanto ignobile è stato quello che ha detto ieri sulla scuola pubblica? E quanto, ancora più ignobile la condiscendenza di oltretevere! Resistere e partecipare, l’unica salvezza! Domani porto un babà e conto su un buon caffè.

    • ciao Agora, hai ragione..non dobbiamo essere disfattisti ma davvero non è facile…ma sta diventando tutto talmente insopportabile che se abbiamo un minimo di dignità dobbiamo alzarci e dire la nostra, in ogni modo ovunque e comunque.
      Non si può tacere, non si può aspettare, non si può solo subire!
      e scusa per il caffè, provvedo subito.

  9. Carissima Lady @Rape, conosco il pezzo che dici, e @Bersani ‘non lecca il culo alla @lega, a mio parere !
    Ma mettiamoci pure a vedere, paradossalmente, un @Bersani che, a mò di cagnaccio ruffiano ( ma tutta la sua Storia personale, tutta, e tutta la sua straordinaria competenza in materia economico-finanziaria, tutta la sua “onestà di Uomo e di Politico” gridano il contrario ! ) stia realmente pulendo il sedere di @bossi al fine di nettarlo perfettamente, ‘come una carta igienica’ di nuovo conio !
    E allora ???
    Ricominciamo la sinfonia dei “se e dei ma” ???
    Ricominciamo a dar bandiere e fiato all’ esercito dei non votanti ???
    Ricominciamo fin d’ ora, a portare aiuto al @nano, reiniziando lo squallido valzer del “ma a chi votiamo” dei ‘ballanti delusi’ ???
    Ti rispondo subito, Amica mia, sperando che finalmente si cominci a riflettere su dati oggettivi, più che sugli umori o le esperienze negative personali !
    1) La Politica, anche quella alta, “è l’ arte del compromesso”, non il lieto garrir al vento di bandiere tanto festose quanto perdenti !
    2) Contrariamente a quanto afferma Ser @Gufoazzurro, non sarà la ‘metà degli Italiani’ ( e cioè circa 20.000.000 di italiani aventi diritto al voto, se “tutti gli italiani aventi diritto andassero a votare ) che rivoterà il @berlusca, ma non più di 15-16.000.000 italiani considerandoci anche i ‘numerosi’ leghisti, ed anzi sottraendo i ‘finiani’ assai di meno ! Si è già visto che, quando la @lega si sfila e corre da sola, @berlusconi perde, di poco, ma perde insindacabilmente !
    3) La Sinistra, che di per se stessa ( e sommando Sinistra-PD + @Vendola + @Diliberto + @tutti gli altri spezzoni di RFC ) non arriverebbe mai a superare il traguardo di 1/3 dell’ elettorato avente diritto ( lo dice la Storia d’ Italia dal 1948 ad oggi ! ) e quindi non più di circa 11-12.000.000 di voti ‘veri’, DA SOLA NON AVRA’ MAI ALCUNA “CHANCE” di vincere, poichè non raggiungendo da sola la maggioranza, glielo nega la Costituzione !
    4) L’ attuale maggioranza ( @pdl + @lega ), dopo la rottura interna con @fini, non dispone più dell’ ampia maggioranza acquisita nel 2008 dopo le elezioni, e se si sfilasse la @lega, @berlusconi, non ostante la sua immensa ricchezza accumulata con la frode e a danno degli italiani, cadrà ‘a zampe per l’ aria’ inequivocabilmente, pronto per le patrie galere !
    5) L’ attuale “legge porcata”, la si può “oggi” cambiare solo disponendo di una maggioranza in parlamento “CHE L’ OPPOSIZIONE NON HA”, punto ! Ed è quindi vano continuare a dibatterci, oggi !
    6) E qui rispondo a Ser @Giovanni : ” per chi dobbiamo votare” ???
    A mio parere “errante”, dobbiamo votare per chi, presentando un programma onesto e percorribile ( non perfetto, ovviamente, poichè in Politica nulla lo è ! ), ABBIA POSSIBILITA’ CONCRETE DI VINCERE LE PROSSIME ELEZIONI !
    Oppure, ma qui carissimo Ser @Giovanni la domanda, te la faccio io se me lo consenti : “Diccelo Tu” !
    Dicci Tu, Amico mio, cosa dobbiamo fare, se è vero che @berlusconi ci ammorba l’ aria, per cancellarlo dalla storia italiana, reiniziando a vivere con Politici, o bravi o meno bravi, che si possano discutere e, al limite, buttare giù quando ci deludano, ma avendo la certezza che la controparte farà meglio, in un normale gioco di alternanza democratica, come avviene in tutti gli altri Paesi civili tranne che nel nostro !
    In conclusione, cara Lady @Rape, io “plaudo al supposto ( e falso ! ) leccaggio” di @Bersani alla @lega : se riuscirà a sottrarre i leghisti ( pur infidi ) alla @pdl, avrà fatto, agli occhi di chi viva la politica con i sogni nel cuore e la realtà nella ragione, “opera meritoria per la democrazia” !
    E adesso, prendiamoci pure un bel caffè caldo, Amici miei ….
    Per scusarmi per la lunghezza del commento, lo pago io !

  10. @cavaliereerrante
    “E secondo te, un’ opposizione cosa avrebbe dovuto fare ?”
    Caro Cavaliere ti dico solo poche cose e non perchè abbia letto le tue riflessioni con poca attenzione, anzi, ma debbo confessarti che mi manca la forza per enucleare un discorso politico complesso, anche perchè ragiono ancora con categorie, dignità, uguaglianza, giustizia, sogno di una società diversa, oggi del tutto desuete, e forse uno dei mali della opposizione è proprio in questo: inseguire un modello di società mediata e possibile secondo le coordinate che dettano altri e precisamente coloro che il potere lo detengono. Ti dico quindi che le cose che una opposizione con la O maiuscola avrebbe dovuto fare:
    – I° consiglio dei ministri secondo Governo Prodi LEGGE SUL CONFLITTO DI INTERESSI;
    – Proporre a prescindere dalla convenienza delle alleanze un proprio modello di società in modo da avere un’identità precisa e riconoscibile: qualcuno saprebbe dirmi cosa propone il PD in merito?
    – Smetterla di ammiccare ai vari Fini e Casini che oggettivamente non possono proporre nulla che una sinistra, anche moderna, non ideologica, possa accettare;
    – Portare l’opposizione nella piazze fuori da un parlamento che le leggi porcata hanno reso del tutto inutile e completamente asservito ai voleri del re, ad esempio perchè non occupare PACIFICAMENTE i piazzali antistanti i palazzi del potere ed impedire fisicamente l’accesso ad essi a quel “bivacco di manipoli”?
    – Smetterla di non opporsi per il bene del paese, con questa gente non c’è alcun terreno di confronto
    – Non correre più come Veltroni dopo il discorso di B. sul predellino in soccorso dello stesso B., in quel momento era politicamente finito, abbandonato dai suoi, aspettava solo il colpo di grazia, qualsiasi politico minimamente avveduto non avrebbe fiatato aspettando l’implosione di quel regime, ed invece…
    – Avere il coraggio di sognare…
    Scusa la prolissità e specialmente la confusione del pensare, ma ho scritto di pancia…
    Un caro saluto e grazie a rape per l’ospitalità…

    • grazie a te,Gufo io sono talmente furibonda che non riesco a fare un discorso organico come hai fatto tu.
      ti ringrazio ancora e ti sottoscrivo in pieno.

  11. Nò, Ser @Gufoazzurro, hai ragionato bene ( ed io condivido tutto quello che dici ), ma continuo ad insistere che “per vincere le elezioni” con buon margine, e poter governare per almeno 5 anni ( bene o male poi si vedrebbe, ma sicuramente finirebbe, anche se ci vorranno decine e decine di anni per far rinascere nella società italiana valori come ‘dignità’ e ‘rispetto per gli altri’, fiducia nell’ impegno e nei sacrifici, e capacità di non smettere mai di sognare una società migliore, più equa per tutti ), OCCORRE CHE LA SINISTRA SI ALLEI CON ALTRI, POICHE’ DA SOLA, NON AVREBBE MAI I NUMERI, NE’ PER VINCERE LE ELEZIONI, NE’ PER GOVERNARE !
    Quindi le esortazioni, pur umanamente comprensibili e condivisibili, a che la “Sinistra” torni ad essere quella romantica ( e perdente in Italia ) di qualche decina di anno fà, non solo sono vane, ma finiscono per avvantaggiare il @nano e la sua corte !
    Occorre che ognuno di noi si convinca una volta per tutte, che il mondo intorno a noi è cambiato ( ci piaccia o non ci piaccia, a me per esempio, non piace questo mondo ‘globalizzato’, ma il mio disgusto non lo muterebbe mai ! ), che sarebbe ora che in Italia si ricominciasse a ragionare “con i piedi a terra” ed i sogni nel cuore, che si ricominciasse a capire che nell’ esistenza, così come nella Politica, “ci sono delle priorità” cui non ci possiamo sottrarre, se non vogliamo che, dalle nostre discussioni e divisioni, questa realtà ch ci disgusta, non muti mai !

    • tutto vero ser Bruno, ma io rimango delle mie opinioni e condivido Gufo.l’opposizione ha fatto poco o nulla,ecco perchè siamo a questo punto.

  12. qualcosina in più avrebbe potuto dire e fare, eh.. non per nulla si chiama OPPOSIZIONE !!
    conservarsi il conflitto d’interessi per 20 anni pensando di avere così le campagne elettorali praticamente già organizzate?!
    l’inizio del disastro sta proprio lì…

  13. Ebbene, avete ragione voi !
    A che vale, discutere da lontano ???
    Io, cifre alla mano, la penso diametralmente all’ opposto !
    Bene, e con ciò ?
    Ci unisce l’ amicizia e la condivisione dei valori etici !
    E adesso, ricordiamoci “chi siamo noi” ( e non “l’ opposizione” dei politici ), cosa vogliamo “noi” ( e non cosa voglia “l’ opposizione” ), e quali siano le nostre “priorità assolute”, se vogliamo vivere senza più nausea !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

♥ melodiestonate ♥

Un blog da leggere... .Per chi ha tempo da perdere...♥

Perdere è una questione di metodo

bloggin'utile

Perdere è una questione di metodo

DaNein

L'iberté!!! Hégalité!!! Avv'inazzhé!!!

folletta baci baci

Perdere è una questione di metodo

ilpescatorediparole

Perdere è una questione di metodo

Navigando Controvento

Perdere è una questione di metodo

Daily Godot's Weblog

Quando arriva Godot...

I Care

Perdere è una questione di metodo

Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

angelinablogblog

Perdere è una questione di metodo

ANTANDBUTTERFLY

Perdere è una questione di metodo

lavinia

Perdere è una questione di metodo

Valeriascrive

Perdere è una questione di metodo

Aboccaaperta

Perdere è una questione di metodo

stellablog

Perdere è una questione di metodo

La pioggia di settembre

Perdere è una questione di metodo

pensierini

Perdere è una questione di metodo

miscredente08

Perdere è una questione di metodo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: