Perdere è una questione di metodo

Non parlava di me

Il capo…” Bertone non parlava di me”

Sta a vedere che parlava di me!!!!

Annunci

Commenti su: "Non parlava di me" (15)

  1. Ciao sono un pò impicciato e non ce l’ho fatta per il caffè mattutino; posso osare per quello pomeridiano?… grazie. Siamo veramente al delirio, si sono impazziti tutti dentro la “casa chiusa” (pdl) soprattutto le donne…. sai penso che ne escano peggio delle escort, almeno queste si dichiarano, loro invece….. la loro foga, aggressività fa pensare a tanti privilegi che perderebbero (!!??): la Santanchè somiglia tanto a quei provocatori che si insinuano nei cortei per sminuirli e sviarne gli obiettivi …. mercenari! oh, grazie…. heeum.. buono questo caffè!.. e ora… una sigarettina?! Penso (spero) che ora con tutto questo casino qualcosa succederà…..Bossi o qualcuno al suo interno gli dica di togliersi di mezzo…… certo che il tessuto socio-economico non l’ho visto mai così in sofferenza….. pensi che ci dobbiamo aspettare un colpo di coda? E’ pericoloso….. va bhe ti saluto devo andare; alla prossima.

    • Ciao @Agora, per il caffè mi sa che per me è tardi, ma tu accomadati pure che intanto due chiacchiere vanno benissimo…magari fumando una sigaretta con calma.
      Anch’io penso che ormai siamo al delirioe quello che mi lascia letteralmente sconvolta è il fatto che questo non ci pensa neanche a togliersi di torno.
      Quanto alle donne poi, sono incazzatassima…le escort sono le solite zoccole che girano intorno ai soldi e al potere e siccome i soldi e il potere appartengono a un vecchio malato di satiriasi, ci vanno a nozze…mi disgustano le famiglie, le famose sante famiglie consacrate nel vincolo del matrimonio, per carità, che spingono le figlie in braccio a un delirante malato di onnipotenza..e le altre donne, come tu giustamente dici, che hanno raggiunto posti di potere che mai avrebbero neanche sognato e adesso difendono chi glielo ha permesso con le unghie e con i denti.
      Non succederà nulla, temo. Finirà a tarallucci e vino, come sempre…e noi continueremo a vivere in questa sorta di incubo senza fine, mentre l’economia, come il capo, va a puttane.
      E tutta questa storia cominciata nel 1994 finirà malissimo, per noi,malissimo.
      Ho ancora negli occhi la scena finale del Caimano di Nanni Moretti e vedo che..tutto sommato, ci aveva visto piuttosto bene, fino a qui.
      Ciao e a presto.

  2. Capisco i lacchè come la Santanché, i Rotondi, i Cicchitto, i Gasparri, i Bondi, i Bonaiuti etc. che difendono a denti stretti il loro nume tutelare: caduto lui ritorneranno in quel nulla di cui sono parte integrante.

    • sì certo,@guisito, è gente che non vale nulla e se perdono il protettore chi se li fila più???
      Il peggio è che , a parte i loschi figuri che sono alla ribalta, e di cui conosciamo nomi e cognomi, c’è pieno di gente da mezza tacca che grazie al capo dei capi ha fatto carriera e si è arricchita e ha raggiunto posti di potere, nel privato e soprattutto nel pubblico…sai i danni collaterali???
      Non ne usciremo più.

  3. angelina66 ha detto:

    Bertone non parlava di me = Cosa vi serve? ne parliamo dopo… (vediamo adesso quanto tempo ci mette ad arrivare, la contestualizzazione).

  4. Oggi, nella bella trasmissione di Corrado Augias su RAI TRE ( ore 12,45 – 13,10 ), era ospite una Donna, Luciana Perina, la Direttrice del SECOLO D’ITALIA, u giornale ( già organo del MSI ) di destra !
    Bene, mentre Corrado Augias leggeva il suo giornale, Lei spiegava la posizione delle Donne di destra, non la destra berlusconiana, ma la destra europea con cui si riconosceva . Parlando della @santanchè, ha chiarito che il comportamento allucinante di questa ‘pessima deputata’, oltre al suo carattere, era dovuto al fatto che costei, due anni fà, aveva accusato @berlusconi di essere un puttaniere e di avere delle donne un’ unica visione e considerazione, cui lei “si rifiutava” ! Rientrata nel pollaio del @capo, così ha proseguito la Signora Perina, costei “deve fare la parte della pazza e della provocatrice, in quanto deve far dimenticare al @capo il suo peccato originale” ! Commentando poi “tutte le deputatesse” del ‘pdl’, già sue amiche e compagne di lotta nel partito di Alleanza Nazionale ed ora ‘ancelle del berlusca’ nel ‘pdl’, ha spiegato con toni civili ed umani che, con costoro, non ha più niente da spartire, chiarendo inoltre che, se nella Camera dei Deputati ed al Senato fallì il tentativo del @nano di riempirle vieppiù di “veline e mignotte”, fu per l’ azione di ribellione di chi come lei, pur nel ‘pdl’, non riuscì più ad ingoiare il rospo” !

    • ser @Bruno condivido tutto quello che ha detto Luciana Perina, e in più ti invito a leggere un mio brevissimo post del 9 aprile 2008, quando tra il capo e la signora in questione non correva molto buon sangue…comunque, anche allora, la signora (si fa per dire) si esprimeva con molta grazie e garbo sopraffino…esattamente come oggi.
      Una vera Lady, insomma, degna di chi l’ha messa al posto dov’è e delle compagnie che frequentano, tutti e due.

  5. @angelina, certo che facce di culo se n’erano viste in giro, ma la sua è davvero insuperabile!!(lo so, parlo come una facchina, ma mi sono adeguata al clima dell’impero).
    Bertone? non parlava di lui, e dei giudici chi se ne impipa, non ci va e basta, lui può.
    Mi viene la bava alla bocca, giuro.

  6. Bravissima, Lady @Raperonzola, ho letto il tuo Post del 9.4.2008 !
    I conti tornano sempre, hai voglia a spostare gli addendi … la @santanchè quello era, quello era sempre stata, quello è e sarà !
    Ma leggendo i commenti, devo dire bravissimo anche a @Medonzo, un tuo lettore, che andava irriducibilmente a votare, accompagnando peraltro un Signore di 81 anni che, come lui, andava alle urne ! Se tanti schifiltosi non si fossero sottratti ad esercitare il loro diritto a votare, forse @berlusconi non avrebbe mai vinto ! Certo, non avremmo avuto un “Governo Perfetto” ( che esiste soltanto nell’ Utopia ! ), ma non saremmo qui, a distanza di tre anni e per ogni giorno di questi tre anni, a parlare di cose immonde, costretti a subirci simili individui e individuesse di malaffare !
    Come sai, Amica mia, io sono di sinistra ( e lo sono sempre stato, sempre ! ), ma nei valori di una Donna come la Perina, che è di destra e che fà politica dirigendo un Giornale di destra, in quella sua onesta dignità di Donna e Persona, io mi rispecchio, guardando invece negli occhi individuesse alla @santanchè & company, pur belle donne che siano, mi sentirei sull’ orlo di un abisso immondo !

    • certo che i conti tornano, ser @Bruno, prima o poi devono tornare…la santanchè era una stronza volgare e arrogante e tale è rimasta, anzi è peggiorata, perchè adesso ha un potere che prima non aveva.
      Quanto a quelli che allora non andarono a votare hai perfettamente ragione…allora mi sono spesa molto per il PD e mi sono incazzata tantissimo con quelli con la puzza sotto il naso che non sono andati a votare, lavandosene le mani…pensa che in quell’occasione ero riuscita a convincere anche mia figlia che alla fine ,invece di dare il voto alla sinistra arcobaleno (ricordi? sembrano passati secoli )votò PD perchè l’avevo stressata a mostro…con la storia del voto utile…ancora adesso me lo rinfaccia, viste le prove disastrose che in questi due anni ha dato il PD incapace di fare opposizione, di fare proposte, di fare scelte, tutti occupati a bisticciare tra loro e a prendere posizioni, lontani dalla gente,dalla realtà, dal cuore degli italiani…lo dico con molta tristezza perchè ci avevo creduto molto nella possibilità di un partito democratico ricco di differenze al suo interno e perciò più pronto a capire il mondo fuori…malinconicamente alle regionali non ho dovuto discutere con mia figlia, abbiamo votato SEL tutt’e due, almeno ci siamo levate lo sfizio (magro sfizio, direi)

  7. Vedrai che cambierà anche il giovanissimo PD, se gli perdoniamo ‘errori ed omissioni’ : e cambierà, perchè in questo momento “è costretto a fare di necessità virtù” !
    In questi tre anni il PD si è guardato intorno, convinto che, per 5 anni, non aveva nessuna carta da giocare sul tavolo, ora ha capito finalmente che quella maggioranza governativa “non c’ è più” ( io lo previdi subito dopo “la vittoria di Pirro” berlusconiana del 14.12.2010, ti ricordi ? ), ed anche la Lega fiuta il vento …. sperando che passi “il federalismo fiscale”, per il quale non c’ è più nè una maggioranza sicura, nè i soldi necessari a farla !
    L’ ho già detto : @berlusconi cadrà miseramente, e non cadrà per @rubby !
    Ci dobbiamo sperare tutti, altrimenti ci resterà solo la rassegnazione !

  8. d’accordo ser @Bruno, del resto sperare è l’unica possibilità che abbiamo, forse davvero il PD cambierà e comincerà ad essere quello per cui l’abbiamo votato.
    Ed io non voglio rassegnarmi.Mai.

  9. Ti riabbraccio !
    Ehm …. ‘sti abbracci stanno diventando …. ehm …. sempre più convinti !

  10. grazie dei tuoi abbracci…ser @Bruno!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

♥ melodiestonate ♥

Un blog da leggere... .Per chi ha tempo da perdere...♥

Perdere è una questione di metodo

bloggin'utile

Perdere è una questione di metodo

DaNein

L'iberté!!! Hégalité!!! Avv'inazzhé!!!

folletta baci baci

Perdere è una questione di metodo

ilpescatorediparole

Perdere è una questione di metodo

Navigando Controvento

Perdere è una questione di metodo

Daily Godot's Weblog

Quando arriva Godot...

I Care

Perdere è una questione di metodo

Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

angelinablogblog

Perdere è una questione di metodo

ANTANDBUTTERFLY

Perdere è una questione di metodo

lavinia

Perdere è una questione di metodo

Valeriascrive

Perdere è una questione di metodo

Aboccaaperta

Perdere è una questione di metodo

stellablog

Perdere è una questione di metodo

La pioggia di settembre

Perdere è una questione di metodo

pensierini

Perdere è una questione di metodo

miscredente08

Perdere è una questione di metodo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: