Perdere è una questione di metodo

Archivio per maggio 13, 2008

Buonanotte.

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/AIBeQ7ddgXw" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

Non trovo altro modo per dirvi,stasera, il senso di desolazione morale che provo.Questa bellissima sequenza, piena di tristezza e rimpianto,aumenta ancor più, dentro di me,la sensazione di assenza totale, in questi anni, di una splendida mente come quella di Pasolini, ma questo delicatissimo omaggio alla sua figura, mi aiuta a pensare che forse usciremo da questo vuoto, perchè abbiamo una storia, abbiamo un passato,abbiamo ancora pensieri e ricordi e speranze e, soprattutto, abbiamo ancora un cuore.

Buonanotte.

Napoli: assaltato campo nomadi.

A QUANDO I FORCONI??????

Fannulloni una seppia.

Praticamente una giornata di lavoro incominaciata alle  8,30 e finita alle 18,00, per essere una fannullona non c’è male…però io sono il capo, gli altri erano tutti a casa loro , probabilmente forse mi è sfuggito qualcosa nella faccenda delle gerarchie, chissà.

Ho finito adesso di innaffiare i miei fiori e domani la mia sedia a dondolo arriverà a destinazione, così potrò dare sfogo alla mia fannulloneria un po’ più comodamente. Del resto, un po’ di comfort ci vuole, santo cielo!!!!!

Potrei.

Potrei approfondire la mia opinione sull’affaire Travaglio, ma credo di essere stata chiara, poi siamosolonoi  l’ha già fatto molto bene, mi limito a dire che Travaglio ha scritto tonnellate di pagine su questi individui , corredate di fatti,date, nomi e cognomi…nessuno l’ha mai smentito  o denunciato per diffamazione, quindi deduco solo che tutta questa grancassa su schifani ( un nome, una garanzia) fa parte della nostra consueta ipocrisia catto-comunista, cioè adesso è il Presidente del Senato ( quel posticino dove si sputava, ci si dava del frocio e si mangiava la mortadella innaffiandola con lo champagne, tanto per intenderci) e allora in tivù non se ne può parlare male….del resto , solo re silvio, il nano per eccellenza ,può insultare tutto e tutti, elettori compresi, senza che si muova una foglia….e questa ridicola storia del contraddittorio poi, fa veramente venire il latte alle ginocchia.

Potrei dire due paroline sull’ennesimo attacco di questo  Benedetto papa, che fa più danni della grandine, ma tanto anche questo è un dato acquisito….siamo un paese in ostaggio, e ci tocca. Prendere o lasciare. Io, se potessi , lascerei volentieri….

Potrei dire che ci avviamo a diventare un paese veramente conservatore, arretrato, xenofobo e massimamente ignorante, assolutamente chiuso , retrogrado , privo di qualsivoglia senso comune di solidarietà e senza alcun tipo di progetto che non sia quello di fare il catenaccio, tattica forse fruttuosa nell’immediato ma perdente, senza scampo, se appena appena si affaccia il futuro.

Ma leggo appena i giornali, non guardo i tigì (stasera lost, due puntate, una pacchia) e perciò mi limito a mandare affa questo branco di mafiosi affaristi  che ci governa , insieme alla corte dei miracoli che li circonda e al popolo demente che li festeggia.

Se poi qualcuno di voi ha qualche buona idea per far qualcosa di diverso, lo dica, e si vedrà. Io non ne posso più. Quando ho scritto che avrei fatto il possibile per ignorarli, per sopravvivere a questi cinque merdosissimi anni che ci attendono ( tanto non vado in home page, le parolacce posso scriverle) non scherzavo. Per salvarsi dalla barbarie che ormai ci travolge abbiamo solo il bene dell’intelletto, difendiamolo a ogni costo, salviamo il nostro cervello dall’erosione del qualunquismo, lasciamoli alle loro tivù al plasma e ai loro portaporta…e speriamo di farcela.

Insegniamo ai nostri figli cose diverse da quelle che vediamo fare intorno a noi, diamogli dei buoni libri da leggere, della buona musica da ascoltare, dei bei film da vedere , spieghiamogli che le diversità sono ricchezze, che ” viaggiare non è solo partire e tornare ma imparare le lingue del mondo,imparare ad amare”, magari insegniamogli anche a parlare la lingua italiana, quella vera, non quell’idioma sciatto e scadente che ci impone la televisione, insegniamogli la dignità e il rispetto, e che la mafia c’è davvero e che non è scritto da nessuna parte che bisogna conviverci……..forse tra vent’anni vedremo qualche risultato, adesso possiamo solo resistere.

E dopo questa noiosissima tirata vado a leggermi i vostri blog.

Buonanotte.

Cloud dei tag

♥ melodiestonate ♥

Un blog da leggere... .Per chi ha tempo da perdere...♥

Perdere è una questione di metodo

bloggin'utile

Perdere è una questione di metodo

DaNein

L'iberté!!! Hégalité!!! Avv'inazzhé!!!

folletta baci baci

Perdere è una questione di metodo

ilpescatorediparole

Perdere è una questione di metodo

Navigando Controvento

Perdere è una questione di metodo

Daily Godot's Weblog

Quando arriva Godot...

I Care

Perdere è una questione di metodo

Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

angelinablogblog

Perdere è una questione di metodo

ANTANDBUTTERFLY

Perdere è una questione di metodo

lavinia

Perdere è una questione di metodo

Valeriascrive

Perdere è una questione di metodo

Aboccaaperta

Perdere è una questione di metodo

stellablog

Perdere è una questione di metodo

La pioggia di settembre

Perdere è una questione di metodo

pensierini

Perdere è una questione di metodo

miscredente08

Perdere è una questione di metodo