Perdere è una questione di metodo

Archivio per maggio 10, 2008

Cazzeggiando.

Giornata tutta o quasi dedita al cazzeggio, stremata da questi ultimi sette/otto giorni pesanti, faticosi, in casa e al lavoro, un po’ infiacchita dal caldo improvviso, leggermente scocciata perchè la discussione della tesi di A. slitterà quasi certamente in autunno, parecchio intristita dal dramma birmano (  giustamente di guai non ne avevano abbastanza), ammammoccoluta dalla lista dei ministri e sottosegretari ( mai visto un elenco più fiacco e piatto e servile)…e così ho gironzolato tutto il santo giorno, con una benedetta vaghezza di intenti e destinazioni, così, tanto per snebbiarmi un pochetto, per scrollarmi di dosso la stanchezza, declinando infine, in serata, un invito al cinema per starmene qui tranquilla a continuare il gironzolamento(???) sui vostri blog e a scrivere due righe da spedire all’etere.

Però, qualcosa ho fatto, alla fine, durante i miei vagabondaggi .

 Una buona colazione  seduta a un bar sul lungomare, leggendo finalmente i giornali dopo tanti giorni ( con un certo distacco, però),annusando l’aria ormai calda dell’estate imminente.

 Una lunga sosta in libreria , senza nessuno a dirmi di sbrigarmi ( che goduria) riuscendo a comprare solo un libro uno, Firmino, storia topesca  che mi sembra possa essere un omaggio all’amore per la lettura.

L’acquisto, al mercatino, di una piccola dolcissima sedia a dondolo di vimini da piazzare sul mio terrazzo, tra i miei fiori,a leggere e fare le parole crociate, d’estate e perchè no, a sonnecchiare. La consegneranno in settimana, e , com’ è nella mia natura, sono già impaziente di averla qui, per dondolarmici  pigramente, e sentirmi una perdigiorno.

Il furto, senza scasso, di tre calle bellissime che fiorivano lungo una stradina che sale ai colli ( ce n’erano tantissime, ne ho rubacchiato solo tre,apprezzate la moderazione).

Un pasto semplice e squisito a base di focaccia e farinata appena sfornate, un piacere straordinario .

Una lunghissima chiacchierata con un’amica che avevo un po’ perso di vista, negli ultimi tempi, incontrata davanti a una vetrina di roba etnica, corredata da un caffè, piccole confidenze e molte risate.

Infine, tornando a casa, la lettera  che la bambina indiana che ho in adozione ( o meglio, l’associazione che se ne occupa), provvede a inoltrarmi periodicamente, per informarmi dei suoi progressi a scuola, corredata da un suo disegno. La lettera , scritta in inglese da un responsabile dell’associazione, dovrò farmela tradurre, perchè capisco pochissimo l’inglese, ma mi ha comunque riempita di gioia e ha dato un senso diverso a questa lunga giornata di rilassato far nulla. 

callerubate2.jpg

                                                                                                                                                                            

Sì, sono io.

Sono proprio io, quella della buonanotte, con il mio  prezioso portatile di nuovo a casa, sempre in ritardo, ma domani è sabato e chi se ne frega, conto nel giro di due giorni di leggere gli ultimi post dei vostri blog che mi sono persa, e forse è meglio che incominci subito…però prima volevo dirvi che il margarita di stasera era ottimo, perfetto per festeggiare la buona notizia di Inna, che mi ha rallegrato moltissimo la giornata.

Quanto ai tendaggi che adornano parte delle mie finestre e con i quali vi ho sfiniti, proverò a postarvi qualche foto,ma come sapete con le foto sono una vera scarpa ,non riesco a ridurle, però ci provo, è il minimo che posso fare dove avervi annoiati a morte con questa storia.

lemietende-004.jpgQueste sono a pacchetto e adornano una la finestra della mia camera e un’altra la porta finestra .

 lemietende-021.jpg

Poi ci sono quelle che agghindano la porta finestra del soggiornolemietende-018.jpg     ma   vi  assicuro che sono molto più belle di come sembrano qui.                                                                                               

                                                                                                                          lemietende-009.jpg

Cloud dei tag

♥ melodiestonate ♥

Un blog da leggere... .Per chi ha tempo da perdere...♥

Perdere è una questione di metodo

bloggin'utile

Perdere è una questione di metodo

DaNein

L'iberté!!! Hégalité!!! Avv'inazzhé!!!

folletta baci baci

Perdere è una questione di metodo

ilpescatorediparole

Perdere è una questione di metodo

Navigando Controvento

Perdere è una questione di metodo

Daily Godot's Weblog

Quando arriva Godot...

I Care

Perdere è una questione di metodo

Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

angelinablogblog

Perdere è una questione di metodo

ANTANDBUTTERFLY

Perdere è una questione di metodo

lavinia

Perdere è una questione di metodo

Valeriascrive

Perdere è una questione di metodo

Aboccaaperta

Perdere è una questione di metodo

stellablog

Perdere è una questione di metodo

La pioggia di settembre

Perdere è una questione di metodo

pensierini

Perdere è una questione di metodo

miscredente08

Perdere è una questione di metodo