Perdere è una questione di metodo

Archivio per maggio 3, 2008

Una giornata al mare.

Una giornata al mare, certo ancora mezza vestita perchè io sono ( come sapete) tignosa e anche un po’ attempata perciò prima di giugno con 30 gradi ,in costume non mi ci metto davvero,  ( è una mia fissa, a maggio non si fa, vammi a capire!!!)però è stato  rilassante starsene tranquillamente al sole e poi anche all’ombra, a sonnecchiare, a chiacchierare ,a maledirmi perchè mi sono portata dietro un libro che, per quanto insista, non riesce a coinvolgermi…però ho messo i piedi nell’acqua, fredda fredda, e già questo mi ha fatto sentire il profumo dell’estate.

Adesso devo risolvere il problema di cosa leggere, anche in questo sono una tigna malefica…abbandonare una lettura è una cosa che mi mette ansia, mi da una sensazione di cose incompiute, lasciate a metà ,e però ho un mucchio di romanzi in attesa che tutte le volte che mi capita di passarci vicino mi fanno gli occhi dolci e mi chiamano…devo pensarci e decidere.

Altro dramma in corso , almeno per me, è il riordino degli armadi…A. dice che sono una irrimediabile maniaca, ma non sopporto la confusione che in questo momento regna sovrana, la miscellanea di maglioni e magliette non fa per me, la precisina che mi porto dentro insorge, e quindi bisogna provvedere, peccato che la pigrizia incomba e preferirei poltrire tranquillamente. Vedremo chi vincerà ,e quando ,questa battaglia tra me e me.

Notiziona, l’omino delle tende (il maledetto!!!) si è rifatto vivo e ho buone speranze di  avere tra qualche giorno le mie famose tende di organza azzurre, celesti, romanticissime e….carissime.( se mi fa aspettare ancora un po’ ,passerò alle minacce,giuro!!!!)

E, dopo questo breve riassunto, vado a curiosare i vostri blog.

Strepitoso sabato…

cielo azzurro, sole quasi caldo, colori brillanti e aria tersa…a sorseggiare un caffè macchiato  (mai senza), mentre Loredana ( Bertè) ulula alla radio Non sono una signora ( manco io).

Buongiorno, amici blogger, godiamoci questa giornata, magari al mare, dai!!!

Qualcosa è cambiato.

E’ ormai notte, e starete tutti dormendo tranquilli. Ma io voglio comunque darvi la buonanotte. Sono andata al cinema, stasera ,a vedere La ragazza del lago, un film che mi è piaciuto molto, sopratutto perchè Toni Servillo è veramente un grande ( ricordate la sua straordinaria bravura nelle Conseguenze dell’amore?).

Tornando a casa in macchina pensavo a tutte le cose assurde viste e sentite in queste ultime settimane…mi sembra quasi impossibile, eppure la gente che mi capita di incontrare per strada, tutti i giorni, ha la faccia di sempre e allora mi domando se forse non sono loro quelli che hanno capito tutto, quelli che hanno fatto la cosa giusta, chissà.

Di sicuro, mi sento sempre più estranea , come se guardassi il mondo da distanze e angolature diverse, come se non avessi più nulla da spartire con tantissime persone…è una sensazione strana, quasi di straniamento, come vivere dentro una bolla di vetro trasparente e fragile, ma inaccessibile.

Passerà, è logico che passi, e forse è anche giusto, per il momento, vivere un po’ ripiegati su se stessi, andarsi a cercare gli amici, quelli veri, con cui bere qualcosa e buffoneggiare, trovare serenità nelle cose di tutti i giorni, godersi l’arrivo della stagione dolce e calda in queste serate di maggio  che incominciano a profumare d’estate, alla lontana, svegliarsi al mattino e correre sul terrazzo a guardare le piante, quasi che uno sguardo potesse farle crescere meglio,addormentarsi con un libro in mano e scherzare al telefono con A. che ancora l’altro ieri sussurrava “non ci posso credere, non ci posso credere”…ed è anche un po’ uno slalom evitare giornali e notizie varie…ma guardare le cose da lontano è forse una cosa sana, in questo momento.

Certo, qualcosa è cambiato.

 Definitivamente. E prima o poi bisognerà farci i conti. Anche dentro di noi.

Buonanotte.

Cloud dei tag

♥ melodiestonate ♥

Un blog da leggere... .Per chi ha tempo da perdere...♥

Perdere è una questione di metodo

bloggin'utile

Perdere è una questione di metodo

DaNein

L'iberté!!! Hégalité!!! Avv'inazzhé!!!

folletta baci baci

Perdere è una questione di metodo

ilpescatorediparole

Perdere è una questione di metodo

Navigando Controvento

Perdere è una questione di metodo

Daily Godot's Weblog

Quando arriva Godot...

I Care

Perdere è una questione di metodo

Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

angelinablogblog

Perdere è una questione di metodo

ANTANDBUTTERFLY

Perdere è una questione di metodo

lavinia

Perdere è una questione di metodo

Valeriascrive

Perdere è una questione di metodo

Aboccaaperta

Perdere è una questione di metodo

stellablog

Perdere è una questione di metodo

La pioggia di settembre

Perdere è una questione di metodo

pensierini

Perdere è una questione di metodo

miscredente08

Perdere è una questione di metodo